Us Lecce, Corvino denuncia Grimaldi per le offese su Instagram: ecco cosa ha detto il procuratore di Mancosu

Lunedì 16 Agosto 2021

Prima la scelta di tenere fuori dalla rosa l'ex capitano Marco Mancosu - scelta confermata dalle dichiarazioni del presidente della società, Saverio Sticchi Damiani. Poi l'uscita a gamba tesa del procuratore del giocatore, Kael Grimaldi, affidata a una storia di Instagram e contenente un attacco frontale al direttore dell'area tecnica Pantaleo Corvino.

Un meme, simulante una chiamata fra Corvino e Claudio Lotito, con il quale Grimaldi accusa il direttore giallorosso di fare gli interessi del figlio procuratore, concludendo con un "Accà nisciun è fess".

Toni e parole che sono state ritenute da Corvino gravemente lesive della sua reputazione. Tanto più, specifica la società in una nota diffusa ieri, che fino a quel momento la volontà del giocatore di essere ceduto ad altro club aveva trovato la disponibilità dell'Us Lecce: si era convenuto, infatti, che Mancosu non sarebbe sceso in campo nelle prime gare ufficiali. 

Leggi la nota dell'Us Lecce:

17266786504_tml1841116985089_88849274069_1629033989818665_16105816.pdf

Ultimo aggiornamento: 12:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA