Lecce, tutto ruota attorno a Umtiti. L'ex del Barcellona in dubbio per l'Atalanta

Samuel Umtiti
Samuel Umtiti
di Lino DE LORENZIS
3 Minuti di Lettura
Martedì 8 Novembre 2022, 05:00

Tutto ruota attorno alla disponibilità di Samuel Umtiti. Il difensore centrale francese, costretto ad uscire al 12’ del secondo tempo a Udine in seguito ad uno scontro di gioco con un avversario, è in forte dubbio per la sfida infrasettimanale di domani contro l’Atalanta di Gianpiero Gasperini.
Ieri il campione del mondo ha svolto un lavoro personalizzato, come da tabella di marcia, ma la cosa più importante è che gli esami strumentali cui è stato sottoposto presso lo Studio Radiologico Quarta Colosso di Lecce hanno escluso problematiche importanti, così come invece si temeva in un primo momento. In buona sostanza, la risonanza magnetica ha evidenziato una forte contusione al gluteo che, a questo punto, non esclude la presenza di Umtiti già per la gara di domani contro i nerazzurri bergamaschi. Si fosse giocato nel fine settimana le chance sarebbero state elevatissime, il fatto invece che si giochi a soli cinque giorni dal trauma lasciano ancora qualche dubbio che il tecnico Baroni, con ogni probabilità, proverà a fugare già questa mattina in occasione dell’allenamento di rifinitura in programma sul manto erboso dello stadio Via del Mare.
Per completare il quadro della situazione in casa giallorossa va detto che ieri l’albanese Kastriot Dermaku si è limitato a cure fisioterapiche mentre Lameck Banda ha ripreso ad allenarsi regolarmente. A proposito, l’esterno d’attacco è stato convocato in Nazionale, dal 14 al 20 novembre, in occasione della gara amichevole Zambia-Israele. Di conseguenza, dando per scontata la conferma in blocco del trio di centrocampo (Blin, Hjulkmand e Gonzalez) e di quello d’attacco (Strefezza, Colombo e Banda) gli unici dubbi della vigilia di Lecce-Atalanta riguardano la linea difensiva che potrebbe mutare rispetto al match di venerdì scorso sul campo dell’Udinese.

Le opzioni su cui starebbe lavorando il tecnico Baroni sono sostanzialmente tre e tutte prevedono comunque la presenza tra i titolari di Baschirotto e Gallo, tra i calciatori più in forma della squadra giallorossa. Ma andiamo con ordine, parlando della prima opzione che prevede la presenza di Samuel Umtiti accanto all’inesauribile Baschirotto con Gendrey sulla fascia destra e Gallo su quella mancina. In pratica, gli stessi uomini che hanno giocato inizialmente alla Dacia Arena. L’opzione numero 2 invece tiene conto della mancata disponibilità di Umtiti e prevede la presenza di Pongracic al centro in coppia con Baschirotto, quindi Gendrey e Gallo sulle corsie esterne. La terza e ultima ipotesi di linea difensiva anti-Atalanta prevede un rimescolamento delle carte con Baschirotto schierato sulla fascia destra in luogo di Gendrey, soluzione peraltro già adottata al Via del Mare contro la Fiorentina, Gallo impiegato sulla fascia sinistra e infine la coppia di centrali composta da Pongracic e Umtiti.
Ovviamente, prima di fare le scelte definitive il tecnico Baroni vorrà fare tutte le verifiche possibili al fine di mandare in campo gli elementi più in forma. Anche perché vale la pena ricordare che domani sera, sulla strada del Lecce, ci sarà una delle avversarie più forti dell’intera serie A per espressione di gioco, organizzazione tattica e qualità dei singoli elementi. Non a caso l’Atalanta occupa attualmente il terzo posto in classifica e precede big del calibro di Juventus, Roma e Inter. Ci vorrà quindi il miglior Lecce e una prestazione all’altezza per muovere ancora la classifica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA