Umtiti, ore decisive per il trasferimento al Lecce. E si avvicina anche Pezzella del Parma

Samuel Umtiti sempre più vicino al Lecce
Samuel Umtiti sempre più vicino al Lecce
di Lino DE LORENZIS
4 Minuti di Lettura
Mercoledì 24 Agosto 2022, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 07:25

È solo questione di ore mentre la suspense per l’arrivo nel Salento di Samuel Umtiti ha già raggiunto livelli altissimi. Quella che molti addetti ai lavori consideravano una trattativa già ben definita, al punto da annunciare l’imminente arrivo del calciatore a Lecce, è destinata a protrarsi ancora per qulache ora benché ci sia la volontà di tutte le parti in causa di giungere alla fumata bianca nel più breve tempo possibile.
Ma andiamo con ordine per capire come è al momento la situazione. Il Barcellona, titolare del cartellino di Umtiti, ha già dato la totale disponibilità per il trasferimento a costo zero del centrale difensivo francese al Lecce. E ha fatto pure di più: il club catalano infatti si è detto pronto a corrispondere al calciatore l’intero ingaggio (circa 3 milioni di euro netti a stagione fino al 30 giugno 2026) a condizione però che il Lecce sia disposto a riconoscere alcuni bonus legati al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi. Alcuni esempi? Il numero di partite giocate in campionato da Umtiti e ancora la permanenza nel campionato di serie A.

Samuel ha detto sì

Quanto al calciatore, invece, da giorni Samuel Umtiti, attraverso il suo agente, ha manifestato la volontà di accettare la proposta del Lecce che per l’ex campione del mondo rappresenta una grande opportunità da cogliere al volo. E sì, perchè dopo aver vissuto qualche stagione difficile, soprattutto a causa dei gravi infortuni che gli hanno impedito di dare il proprio contributo al Barcellona, ora Umtiti ha bisogno soltanto di trovare l’ambiente giusto in cui rigenerarsi e di conseguenza ripartire con la stessa voglia di vincere che ha caratterizzato la sua carriera a tutti i livelli, sia con la Francia che con il Barcellona. Tra l’altro, l’idea di passare dalla lotta per la vittoria dello scudetto o della Champions League a quella per la salvezza nella serie A italiana non lo spaventa affatto. L’unico obiettivo di Umtiti in questa fase della carriera è tornare ad essere un calciatore al cento per cento. E Lecce è indubbiamente la piazza ideale per l’esperto difensore centrale francese. In tutto questo, il club del presidente Saverio Sticchi Damiani, dopo aver studiato a fondo la situazione e le richieste avanzate dal Barcellona e dal calciatore, ha deciso di affondare il colpo consapevole però che il buon esito dell’accordo dipenderà soprattutto dalle risultanze delle visite mediche cui Umtiti verrà sottoposto al suo arrivo in Italia. Una visita specialistica, presso un centro ortopedico di fiducia, per verificare con mano quanto fin qui è stato assicurato da tutti: “il calciatore è completamente guarito ed è pronto per tornare a giocare”. Per cui, nelle prossime ore Umtiti sbarcherà in Italia.

Un mancino per Baroni

Sarà un viaggio più breve invece quello che nelle prossime ore porterà il laterale sinistro difensivo Giuseppe Pezzella, 24 anni, dal Parma alla corte di mister Baroni con la formula del prestito oneroso. Salvo ripensamenti, sarà lui il nuovo titolare del ruolo mentre Gianluca Frabotta riflette sul suo futuro e già nelle prossime ore potrebbe chiedere di far ritorno alla Juventus in attesa di trovare una nuova collocazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA