Lecce, con il croato Bistrovic mister Baroni vara un centrocampo made in Europa. Il danese Hjulmand e il norvegese Askildsen le altre due pedine

Kristijan Bistrovic
Kristijan Bistrovic
di Lino DE LORENZIS
3 Minuti di Lettura
Lunedì 25 Luglio 2022, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 07:26

Sarà un centrocampo made in Europa quello che dal 13 agosto prossimo, in occasione della gara d’esordio contro l’Inter, il tecnico del Lecce Baroni proporrà al pubblico della serie A. L’indiscrezione trapelata nella tarda serata di sabato ieri pomeriggio è diventata realtà. Il Lecce ha ufficializzato l’ingaggio di Kristijan Bistrovic, 24 anni, croato, centrocampista proveniente dal Cska Mosca, una delle squadre più titolate della Russia. Il calciatore si trasferisce nel Salento in prestito con diritto di riscatto, la formula più gradita dalla dirigenza leccese. Bistrovic è arrivato in città ieri sera (l'aereo è atterrato all'aeroporto di Brindisi alle 20:15, con circa un'ora di ritardo) e stamattina si sottoporrà alle visite mediche prima di recarsi in sede per la firma del contratto. Quindi, nel pomeriggio si unirà ai suoi nuovi compagni di squadra nella seduta di allenamento in programma sul green dell’Acaya Golf Resort, quartier generale della squadra giallorossa.
Nei piani di Baroni e degli stessi dirigenti salentini, il croato Bistrovic andrà a comporre il trio di centrocampo insieme con il regista danese Morten Hjulmand e con la mezz’ala norvegese Kristoffer Askildsen. Fermo restando che da qui alla chiusura della sessione estiva della campagna trasferimenti il Lecce interverrà ancora sul mercato per accaparrarsi le prestazioni di uno, forse anche due centrocampisti che andranno ad aggiungersi a quelli già a disposizione del tecnico fiorentino.

Il profilo del neo giallorosso

Proviamo a conoscere meglio l’ultimo colpo di mercato del sodalizio salentino. Kristijan Bistrovic è nato il 9 aprile 1998 a Koprivinica, una città della Croazia situata al confine con l’Ungheria e sulle rive del fiume Drava. Comincia a formarsi calcisticamente nello Slaven Belupo, la squadra della sua città, prima di trasferirsi nel 2018, all’età di 20 anni, al Cska Mosca con cui colleziona 75 presenze, 6 gol e 6 assist in due fasi differenti della carriera intervallate da un paio di esperienze in Turchia. La prima con il Kasimpasa (20 presenze) e la seconda con il Fatih Karagümrük (19 presenze e 1 gol), l’attuale squadra del tecnico italiano Andrea Pirlo. Con il Cska Mosca ha vinto una Supercoppa di Russia. Bistrovic ha acquisito anche una buona esperienza nelle coppe europee avendo giocato 14 volte in Europa League e 2 volte in Champions League. Una delle caratteristiche principali del nuovo centrocampista del Lecce è l’abilità nel tiro da fuori area. Per Bistrovic anche 18 presenze e 4 reti con la maglia dell’Under 21 croata.

Le altre mosse

Definito l’ingaggio del centrocampista croato, ora Corvino e Trinchera si concentreranno sulla trattativa in corso per lo scambio con la Spal Majer-Di Francesco. L’operazione è ben avviata e potrebbe vedere la luce già nelle prossime ore. Dopodiché bisognerà lavorare sodo per arricchire l’organico con altri due difensori centrali di sicuro affidamento e destinati a costituire la coppia titolare della linea a quattro giallorossa. Tra i tanti calciatori proposti al Lecce figura pure Luka Capan, 27 anni, croato, 7 presenze in nazionale, da poco svincolato dal Bursaspor, club della massima serie turca e di cui è stato capitano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA