Sticchi Damiani: "Lo stop della B deciso dalla Lega su consiglio della Figc. Io avevo fatto un'altra proposta"

Lunedì 19 Aprile 2021 di Lino De Lorenzis
Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce calcio

E' intervenuto in videoconferenza Saverio Sticchi Damiani per spiegare come si è arrivati alla decisione di fermare il campionato di serie B. "Nel Consiglio di Lega di serie B di venerdì scorso avevo proposto di giocare fino al weekend del 25 aprile per poi dare spazio ai recuperi e riprendere con le gare delle ultime due giornate - ha spiegato il presidente del Lecce -. Domenica mattina, nel Consiglio che ha preceduto di poche ore l'Assemblea dei club, il presidente Balata ci ha riferito del colloquio avuto con il presidente federale Gravina il quale ha consigliato di fermare il campionato, giocare tutti i recuperi e poi garantire la contemporaneità delle ultime quattro giornate. Il Lecce si è adeguato, la proposta è passata in Assemblea con 16 voti favorevoli e 4 contrari”.

I dubbi di Sticchi Damiani

"Che ne sarà del campionato dinanzi all'insorgere di nuovi contagi?". E' la domanda che Saverio Sticchi Damiani ha posto all'Assemblea della serie B. "Se fosse passata la mia proposta immagino avremmo avuto il pregio di ridurre il rischio di nuovi focolai. La scelta di fermare il campionato invece cambia la situazione perché in caso di nuovi rinvii non ci sarebbero altre finestre e sarebbe il caos. E allora non resta che sperare nella buonasorte".

No ai ritiri

"Portare in bolla la squadra per quindici giorni non è una soluzione praticabile - ha detto con convinzione il massimo dirigente del club di via Colonnello Costadura -. Di sicuro, faremo il possibile per evitare al massimo ogni tipo di rischio. Ad esempio, chiederemo ai nostri calciatori, che nel fine settimana godranno di due giorni di riposo, di evitare di lasciare la città per raggiungere la propria residenza".

La Super Lega

"Abbiamo tanti problemi più importanti cui pensare in questi giorni. Posso dire comunque che l'iniziativa è già partita con il piede sbagliato soprattutto per la modalità con la quale sono state scelte le squadre che dovranno fare parte. Ci sarà il tempo per discutere più approfonditamente della nascita della Super Lega di calcio".

Ultimo aggiornamento: 19:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento