Natale amaro per il Lecce: perde con la Spal e manca l'appuntamento con il riscatto. Finisce 1 a 0

Martedì 22 Dicembre 2020 di Francesco BUJA

A Ferrara il Lecce non riesce a scongiurare la crisi. Sconfitto dopo la magra figura rimediata col Pisa e assenza della vittoria da cinque giornate. Nei pareggi collezionati di recente i salentini hanno dovuto sempre cercare il pareggio, talvolta pur essendo passati in vantaggio. La marcatura di Strefezza decide il risultato dopo le molte occasioni avvenute su entrambi o fronti. Il Lecce ha sfiorato il pareggio nel finale ma la traversa ha negato il gol a Luciano, intervenuto di testa. Natale amaro per la squadra di mister Corini.

 

94' Finisce sull'1 a 0. Il riscatto cercato non è arrivato

93': Falco crossa nella mischia in area, Lucioni salta più in alto di tutti e coglie la parte alta della traversa.

90' Attacco infruttuoso del Lecce. Tanti passaggi e nessuna giocata vincente

90' Ammonito Fabio Lucioni. Il difensore è diffidato

87': Tachtsidis riceve da Pettinari e dalla distanza manda fuori

84': solo ora il Lecce gioca la solita carta del finale, Filippo Falco. Il fantasista entra al posto di Paganini

79': Gol! Strefezza approfitta della respinta breve di Paganini e manda la palla sotto la traversa: 1-0

74' Seconda sostituzione per la Spal: esce Mattia Valoti ed entra Simone Missiroli

74' Sostituzione Spal: esce Alberto Paloschi ed entra Sergio Floccari

73' Ammonito Marco Calderoni.

71': Lecce in avanti: cross di Adjapong, ma Stepinski di testa manda si poco a lato

70': Giallorossi nella metà campo avversaria: due occasioni sprecate, si cerca il gol, sfiorato da Stepinski

67': Thiam si oppone a Coda, il quale aveva ben giocato per impensierire il portiere avversario

63' Spal insidiosissima. Murgia gira verso la porta di testa un cross di Strefezza, Gabriel salva il Lecce per la terza volta in partita

59': Gol annullato a Mancosu

58': Il Lecce attacca senza sosta. Coda non trova il varco giusto, il tiro è fuori misura

57': Strefezza passa a Valoti che tenta il tiro, ma Gabriel c'è.

51' Palo colpito da Alberto Paloschi. Cross di Strefezza sul secondo palo

48': Lancio di Mancosu per l'inserimento di Majer. Lo sloveno si butta in avanti, Thiam esce a terra fino al centrodestra dell'area e mette fuori.

46' Ammonito Massimo Coda.

SECONDO TEMPO

43' Ammonito Mattia Valoti. Brutta tacchettata sulla caviglia di Calderoni.

40' Ammonito Nenad Tomovic. Il serbo, diffidato, salterà la gara contro l'Ascoli.

39': Mancosu sempre decisivo: blocca il tiro di Murgia in area

29': Altro cross dalla trequarti di Valoti all'indirizzo di Paloschi, Gabriel para

28': Tachtsidis pesca dalla bandierina Fabio Lucioni, colpo di testa bloccato in due tempi da Thiam.

27': Lecce in attacco, calcio d'angolo. Majer accoglie un assist di Mancosu, palla deviata da Thiam in angolo. 

19': Mancosu tira di sinistro dai 25 metri, senza successo 

12': Spal vicina al vantaggio, Tachtisidis perde palla e, in contropiede, Sernicola tenta di raggiungere il vantaggio. Gabriel a terra

5' Stepinski invita Coda nei sedici metri della Spal, ma il tiro è alto. Strefezza tenta la fortuna da lontano con un destro in diagonale, che non va a segno

4': Secondo spiovente nell'area del Lecce. Stessa sorte per le due iniziative. Gabriel raccoglie il lancio di Valoti.

3': Lo Spal scende in campo con lo schema 3-4-1-2. L'ex Tomovic è schierato in difesa con Vicari e Ranieri.

1': si comincia

PRIMO TEMPO

L'imperativo è cancellare la disfatta con il Pisa. Il Lecce torna in campo al Paolo Mazza di Ferrara a soli tre giorni di distanza dal tonfo casalingo con i nerazzurri che ha colto tutti di sorpresa, soprattutto perché arrivato subito dopo l'ottima prestazione di Salerno. Per carità, ci sta di perdere, solo che sabato scorso il Lecce l'ha fatto nel modo peggiore, sfoderando una pessima prestazione sotto tutti i punti di vista. La sfida odierna contro la Spal, altra big del campionato di serie B, cade a puntino perchè rappresenta per i giallorossi l'occasione giusta per riprendere la marcia interrotta bruscamente dopo nove turni di imbattibilità. Nel calcio, come nella vita, dopo una caduta c'è sempre una risalita, lo sa bene mister Corini e lo sanno bene anche i calciatori che nelle poche ore che hanno preceduto il big-match con gli emiliani hanno riflettuto a lungo sugli errori commessi sabato scorso. Il riscatto passa inevitabilmente da un risultato positivo contro la Spal, meglio ancora se frutto di una prestazione convincente, come del resto spesso è accaduto ai giallorossi nel corso della stagione. Non è un caso se i vertici del Lecce, dal presidente Sticchi Damiani al direttore dell'area tecnica Corvino, nell'analizzare il passo falso di sabato hanno parlato di un blackout a tutti i livelli.

FORMAZIONI

SPAL: Thiam; Tomovic, Vicari, Ranieri; Stefezza, Esposito Sa., Murgia, Sernicola; Valoti, Castro; Paloschi. A disposizione: Minelli, Gomis, Salamon, Missiroli, Floccari, Di Francesco, Okoli, Esposito Seb., Spaltro, Sala, Dickmann, Brignola. Allenatore: P. Marino

LECCE : Gabriel; Adjapong, Lucioni, Zuta, Calderoni; Paganini, Tachtsidis, Majer; Mancosu; Stepinski, Coda. A disposizione: Bleve, Vigorito, Meccariello, Falco, Rossettini, Monterisi, Pierno, Listkowski, Pettinari, Bjorkengren, Maselli, Henderson. Allenatore: S. Lanna

 

 

Ultimo aggiornamento: 24 Dicembre, 09:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA