Infermiere dell'Ospedale di Copertino con la divisa dedicata a Saponara. Il giocatore commosso: «Un piccolo ma significativo gesto. Grazie»

Lunedì 4 Maggio 2020 di Lino DE LORENZIS
Infemiere dellospedale di Copertino con la divisa da lavoro
Passano i giorni ma il lavoro di medici e infermieri continua incessante in ogni angolo del Belpaese al fine di combattere questo virus invisibile, capace di mietere migliaia di vittime nell'arco di poche settimane. Tanti operatori della sanità, in questi giorni difficili per tutti, hanno deciso di "indossare" idealmente la maglia del proprio idolo calcistico apponendo il suo nome sulle spalle della divisa da lavoro. Maglie speciali dedicate ai vari Totti, Del Piero, Bonucci, Chiellini, Buffon, Cristiano Ronaldo e tanti altri campioni del calcio. A Lecce, nei giorni scorsi, un infermiere in servizio al "Vito Fazzi" ha "dedicato" la sua divisa a Jacopo Petriccione, infaticabile centrocampista della squadra giallorossa, che ha ringraziato di cuore per il bel gesto.
Ieri è stata la volta di Riccardo Saponara, calciatore individuato da un infermiere dell'Ospedale San Giuseppe da Copertino: sulle spalle il numero 18 e la scritta Saponara. La notizia è stata riferita al talentuoso trequartista romagnolo che non ha perso tempo ed ha ricambiato subito con un bellissimo messaggio pubblicato sul suo profilo Instagram: "Il mio pensiero vola direttamente all'ospedale di Copertino, ove, nonostante il momento complicato, mi è stato dedicato questo piccolo ma significativo gesto. GRAZIE". Ultimo aggiornamento: 21:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA