Un atleta di Tricase ai mondiali di taekwondo con la nazionale italiana

Nicolò Botrugno ai mondiali di taekwondo
Nicolò Botrugno ai mondiali di taekwondo
di Luana PRONTERA
3 Minuti di Lettura
Sabato 19 Marzo 2022, 17:37 - Ultimo aggiornamento: 17:42

Sarà l’atleta Nicolò Botrugno, 21 anni di Tricase, a rappresentare l’Italia ai mondiali di taekwondo che si svolgeranno a Goyang, in Corea del Sud, dal 21 al 24 aprile 2022. Il giovane, scelto dalla Federazione italiana taekwondo e dal direttore tecnico della nazionale Poomsae Andrea Notaro, parteciperà nella specialità individuale under 30 e gareggerà nel trio maschile under 30 insieme a Michelangelo Sampognaro di Palermo e Alessio Notaro di Roma.

Il racconto: «Ho iniziato a 15 anni»

«Pratico taekwondo da 15 anni, ho iniziato che ne avevo solo 6 anni e dal 2014 sono in nazionale» dichiara il giovane atleta, allenato dal maestro Luca D'Amico nella palestra Taekwondo D'Amico a Tricase.  Una passione nata da un regalo. «Il primo sport che ho praticato da piccolissimo è stato il nuoto, poi ho scelto di fare calcio ma per poco tempo. -  racconta Nicolò - Come regalo per il mio sesto compleanno i miei genitori mi hanno fatto l'iscrizione a taekwondo e mi ha appassionato subito. Rimango comunque un appassionato di tutto lo sport in generale come ad esempio calcio e pallavolo».

Per Brindisi 10 milioni di euro grazie ai Giochi del Mediterraneo

Gli studi: diritto e management dello sport

Nella vita, l’atleta tricasino studia diritto e management dello sport all’Università del Salento e in estate lavora nell’ambito della ristorazione. «Partecipare ad una competizione così prestigiosa è un'emozione incredibile che aspettavo di fare da tanto tempo  – conclude - già nel 2020 speravo di fare il mondiale in Danimarca ma purtroppo è stato cancellato a causa del covid». Da grande Nicolò sogna di diventare giudice, nell’ambito della sua specialità sportiva e continuare a competere. Resta fuori dalla competizione nazionale il giovanissimo Francesco De Marco, 17 anni di Gagliano del Capo, Medaglia di Bronzo agli ultimi Europei in Portogallo 2021, convocato ai primi raduni di selezione ai quali però non ha potuto partecipare per motivi personali e quindi escluso dal campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA