Panini, ex dipendenti rubano per anni centinaia di figurine dall'azienda di Modena: accusati di furto aggravato

A incastrarli le telecamere installate nella fabbrica

Panini, ex dipendenti rubano per due anni centinaia di figurine nell'azienda di Modena: accusati di furto aggravato
Panini, ex dipendenti rubano per due anni centinaia di figurine nell'azienda di Modena: accusati di furto aggravato
2 Minuti di Lettura
Giovedì 30 Giugno 2022, 17:30 - Ultimo aggiornamento: 21:27

Hanno rubato figurine Panini dall'azienda di Modena per anni. Ora due ex dipendenti sono stati condannati. A incastrarli le telecamere installate nella fabbrica.

Panini, furto delle figurine: come è successo

Gli ex dipendenti si fingevano durante il giorno lavoratori dell'azienda, mentre la sera rubavano le figurine. In particolare sottraevano le stampe nuove, perché sono più ricercate dai collezionisti, e anche gli album. L'obiettivo dei ladri era quello di aumentare le loro entrate nello stipendio.

Incidente al Mugello: morto motociclista, scontro con un altro pilota durante le prove libere

Come sono stati scoperti

I titolari dell’azienda si sono resi subito conto delle figurine che mancavano. Così hanno installato telecamere interne. I furti sono avvenuti tra il 2020 e il 2021, in piena pandemia, e ieri i due dipendenti infedeli hanno patteggiato la pena. 

Il patteggiamento

Il primo condannato, dipendente da oltre 30 anni, ieri ha patteggiato la pena ad un anno e due mesi con la condizionale. Il complice, ex dipendente 70enne, ha invece patteggiato una pena a undici mesi. I due sono accusati appunto di furto aggravato in concorso di album, centinaia di figurine di stampe nuove, trenta nastri adesivi e altri prodotti Panini. 

Gratta e Vinci rubato a Napoli, Vincenzo Scutellaro condannato a 5 anni. «Diabolico disegno criminoso»

© RIPRODUZIONE RISERVATA