"Meridiana Cup", test positivo per i colori della Mediterraneo Sport

Venerdì 19 Marzo 2021 di Redazione sportiva

TARANTO Due giorni di gara. Atleti sui blocchetti di partenza alla Meridiana CUP, svoltasi a Taranto gli scorsi 13 e 14 marzo, organizzata dalla Meridiana Nuoto Taranto SSD. La competizione ha visto la presenza di centinaia di atleti provenienti da tutta la Puglia. Uno dei pochi appuntamenti agonistici in questa fase della stagione. Un test importante e positivo per le nuotatrici e per i nuotatori della BAUX MEDITERRANEO SPORT, preparati da Domenico Tagliente e Claudia Corrente.
Brilla Luca Serio. Il 17enne di Crispiano, in prestito alla Gestisport di Milano, conferma il suo talento. Con 49” netti nei 100 stile libero, approderà agli assoluti nazionali di Riccione a fine mese insieme ai grandi, (in tabella A) pur essendo in età da Juniores. Nuovo personale anche nei 50 sl (22”91). Esordio col botto per Marco D’Aniello, tesserato FIN/FISDIR/FINP. In gara fa fermare il cronometro a 1’03”99 nei 100 stile libero e a 28”29 nei 50 conquistando la qualificazione ai Campionati Italiani Finp (Federazione italiana nuoto paralimpico).
In generale i ragazzi hanno fatto segnare molti miglioramenti cronometrici. Risultati incoraggianti provengono dai più giovani e fanno ben sperare per il futuro. Cristian Simonetti migliora nei 100 e nei 200 rana classificandosi, al momento, nei primi 24 atleti del suo anno nella graduatoria nazionale. Nuovo personale per Stefano Ettorre con 1’01”55 (100 delfino) che nei 50 stile libero porta a casa un ottimo 25”5. In staffetta, nella frazione stile si esalta con un bel 54”5 (24° tempo in Italia nati nel 2006).
Nuovi record personali per Gianluca Caliandro con 57”40 nei 100 sl e 26”3 nei 50. Christian Palmisano, dopo le grandi prestazioni ai Campionati Regionali, stabilisce il suo nuovo personale con il tempo di 2’02”57. Francesco Favale migliora nei 100 e 200 sl. Gabriele Barbieri, nei 200 misti segna il suo miglior tempo (2’13”64) dando continuità alle sue prestazioni e mostrando segnali di maturità. 56”27 per Flavio Matacchiera nei 100 delfino che conferma il suo tempo. Francesco Russo 100 sl (54”39 nuovo personale) 100 fa (57”1 nuovo personale). Nonostante una fase particolare per motivi personali, Simone Russo, un veterano del gruppo, non fa mancare mai il suo supporto. Progressi a livello tecnico e di prestazioni per Andrea Cazzarò. Ancora progressi interessanti per Alessandro Corona e Antonio Piepoli, mascotte del gruppo.
Nel settore Femminile si distinguono Viriginia Cristina Gentile, la velocista della squadra, che ferma il cronometro a 1’03”8 nei 100 delfino; Maria Rosaria Milano con 1’16”48 nei 100 rana; Luisiana Schiavone dopo l’ottimo 1’14”4 del 2020 chiude la gara con il tempo di 1’14”27; Alessandra Vitti dimostra le sue grandi qualità nei 200 rana facendo registrare il suo nuovo personale.
Roberta Pino chiude questo fine settimana di gara con incoraggianti segnali di crescita; Alma Solito dopo un inizio un po’ appannato, nella seconda giornata di gare con il tempo di 1’06”59 realizza il suo nuovo personale; Alessandra Rucci mostra di non aver ancora metabolizzato il cambio tecnico, ma è solo questione di tempo. Ottime anche le prestazioni delle atlete Sara Corrente, Caterina Lucchesi, Maria Teresa Petrosillo, Martina Scelso, Giulia Giangregorio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA