Nuoto, Pilato da sogno! Oro mondiale nei 100 rana a Budapest: «Sono stracontenta»

Nuoto, Pilato da sogno! Oro mondiale nei 100 rana a Budapest: «Sono stracontenta»
di Giuseppe ANDRIANI
2 Minuti di Lettura
Lunedì 20 Giugno 2022, 20:04 - Ultimo aggiornamento: 21 Giugno, 10:48

Benedetta Pilato entra nella storia. L'atleta tarantina a soli 17 anni vince l'oro ai mondiali di nuoto di Budapest nei 100 metri rana. Basta un 1'05''93, addirittura più alto rispetto al tempo registrato nel corso delle semifinali, per anticipare Anna Elendt, tedesca in corsia quattro. Benny passa ai 50 metri in 30''67 da quarta, poi la sterzata, con un 35''26 negli ultimi cinquanta e l'oro conquistato. In lacrime alla fine della gara, si prende la scena più bella, in quella specialità che era sempre stata croce e delizia per lei. Ha lavorato tanto nelle ultime settimane per arrivarci, poi la svolta e l'impresa. 

 

Pilato campione del mondo: il podio

Benedetta chiude in 1'05''93, cinque centesimi di secondo prima di Anna Elendt e nove prima di Ruta Meilutyte, lituana. Fuori dal podio Lilly King, record del Mondo ai mondiali di cinque anni fa a Budapest.  «Era la mia prima finale mondiale nei 100 rana e già ero contenta di averla raggiunta. Aver vinto è davvero sorprendente». Così l'azzurra benedetta Pilato, oro nei 100 rana ai Mondiali di nuoto a Budapest. «Prima della gara piangevo di gioia per Ceccon che mi ha fatto rivivere le sensazioni provate quando ho stabilito il record mondiale e adesso eccomi qua con l'oro al collo - ha detto ancora la 17enne tarantina - Sono stracontenta e soddisfatta del mio lavoro e del mio percorso. Sto crescendo anche se resto sempre la più piccola della squadra, quindi me la godo. Siamo una nazionale fortissima. Siamo uniti, vinciamo, sembra venire tutto facile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA