Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Nardò, Donadei lascia: «Tre anni difficili ma belli, alcune cose non hanno prezzo»

Nardò, Donadei lascia: «Tre anni difficili ma belli, alcune cose non hanno prezzo»
di Giuseppe ANDRIANI
2 Minuti di Lettura
Sabato 11 Giugno 2022, 15:14 - Ultimo aggiornamento: 15:19

Salvatore Donadei lascia la guida del Nardò, dopo tre anni da presidente. L'annuncio arriva tramite lo stesso numero uno del club granata, con un messaggio rivolto agli operatori della comunicazione. Al momento ignote le cause, dopo una stagione che ha visto il Nardò salvarsi in Serie D tramite i playout (nonostante gli sforzi con un organico che sembrava costruito, nelle intenzioni, per qualcosa di più). 

La lettera di Donadei 

«Termina qui la mia esperienza presidenziale alla guida del Nardò Calcio, iniziata nel luglio 2019. Un triennio intenso, in un periodo drammaticamente complicato per la sopravvivenza delle persone, figuriamoci per l’esercizio della passione pallonara.  Al solito non mi sono risparmiato, sotto nessun profilo, mettendoci sempre la faccia - qualcuno che mi vuole bene sottolinea anche “fin troppo” - e decidendo, sempre, avendo di mira la crescita della società, adoprando rispetto e condivisione. Grazie a tutti coloro che mi hanno supportato, volendo e facendo davvero il bene della società, in modo genuino e disinteressato…
Ciò che è stato costruito in questi tre anni è sotto gli occhi di chi voglia, e sia in grado, di scorgere contenuti e sfumature, d’altra parte ci sono “cose” che non hanno un prezzo di mercato ed altre che risultano introvabili anche nelle più lussuose maison. Di particolare rilievo, ed a me molto caro, il rapporto instaurato in questi anni con tutta la stampa ed i mass media, che accomuno in uno speciale ed affettuoso ringraziamento.
Sempre Forza Rossi!»

© RIPRODUZIONE RISERVATA