Lecce, ti aspetta un tour de force: in campo anche a Santo Stefano

Mercoledì 17 Novembre 2021 di Lino DE LORENZIS
Massimo Coda

Ci vorrà il contributo di tutto il gruppo per affrontare al meglio il tour de force che attende il Lecce nelle prossime settimane. Da sabato 20 novembre e fino a mercoledì 29 dicembre infatti la squadra allenata da mister Marco Baroni sarà chiamata a giocare ben nove incontri, tutti d’un fiato. Di questi, otto del campionato di serie B e uno di Coppa Italia di serie A e B. 
Mai come in questo scorcio di stagione, il tecnico fiorentino dovrà ricorrere spesso al turnover al fine di schierare sul rettangolo verde elementi sempre in buone condizioni psico-fisiche. Il compito di Marco Baroni sarà agevolato, oltre che dall’organico numeroso, anche dalla possibilità di effettuare cinque sostituzioni in ogni partita. Un grande vantaggio per chi dispone di rose ampie, come nel caso del Lecce.

Si riparte da Frosinone

Il lungo cammino della squadra giallorossa verso il 2022 comincerà sabato prossimo, 20 novembre, allo stadio “Stirpe” di Frosinone contro gli uomini di Alessandro Nesta. Una sfida tra titani considerato che entrambe le squadre sono reduci da successi rotondi: 4-0 per il giallorossi al Via del Mare contro il Parma di Buffon e 4-0 anche per i gialloblù in casa del Benevento. Salentini e ciociari puntano allo stesso obiettivo: restare in corsa fino alla fine per la promozione diretta in serie A o, in alternativa, giocarsi tutto nella lottera dei play off. Si annuncia quindi un impegno assai arduo per Lucioni e compagni che, a distanza di una settimana, venerdì 26 novembre, ospiteranno al Via del Mare la Ternana dell’ex Cristiano Lucarelli. Il tour de force proseguirà con il turno infrasettimanale di martedì 30 novembre e sarà un giorno da ricordare per Marco Mancosu. L’ex capitano del Lecce infatti affronterà per la prima volta da ex quella che per tanti anni è stata la sua squadra prima del trasferimento alla Spal dei mesi scorsi, accompagnato da tante polemiche che potrebbero finire anche nelle aule dei tribunali.

Dicembre... in campo

Terminato il trittico novembrino, il Lecce sarà chiamato ad affrontare un mese di dicembre intenso condito da sei partite da disputare nell’arco di venticinque giorni. Il via sabato 4 dicembre, al Via del Mare, contro la Reggina, una delle tante formazioni allestite nel corso dell’estate per puntare alle prime posizioni della classifica del torneo cadetto. E fin qui gli uomini di mister Aglietti hanno rispettato i programmi della società. Subito dopo il match con i casalabresi, i giallorossi andranno a far visita ad una delle rivelazioni di questo scorcio iniziale di campionato, il Pisa di D’Angelo: appuntamento fissato per sabato 11 dicembre. A distanza di soli cinque giorni, giovedì 16 dicembre, il Lecce tornerà in campo per affrontare lo Spezia (in trasferta), nel terzo turno di Coppa Italia Tim. Una sfida a eliminazione diretta che i giallorossi proveranno a vincere. Quindi, di nuovo campionato lunedì 20 dicembre, in casa, contro il Vicenza dell’ex Calderoni. Ci sarà poi giusto il tempo per mangiare una fetta di panettone nel giorno di Natale considerato che il 26 dicembre, Santo Stefano, la squadra di mister Baroni sarà di scena in trasferta sul campo del Pordenone, per l’ultimo match del girone di andata. Si chiuderà quindi mercoledì 29 dicembre con la sfida casalinga contro la Cremonese prima dello stop del campionato

Ultimo aggiornamento: 13:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA