Lecce-Frabotta, fiducia a tempo. Corvino su Umtiti: «Trattativa come tante»

Lecce-Frabotta, fiducia a tempo. Corvino su Umtiti: «Trattativa come tante»
2 Minuti di Lettura
Martedì 23 Agosto 2022, 14:00

Frabotta resta o va? E Umtiti arriva? I dubbi del mercato del Lecce, a una settimana dalla chiusura e a pochi giorni dall'arrivo dell'Empoli al Via del Mare, sono risolvibili con poche parole, ma non definitive. Frabotta per ora resta, ma c'è da sottolineare quel "per ora". Nessuno ha messo alla porta il terzino scuola Juventus, per quanto il club gli ha fatto sapere che arriverà un altro calciatore in quel ruolo (Pezzella, presumibilmente). E con Gallo, patrimonio di proprietà e non sacrificabile, lì sarebbero in tre per un ruolo. Se poi l'esterno basso ex Verona dovesse decidere di andar via, potrebbe chiedere la cessione. Ma la situazione al momento è chiara: è in prestito dalla Juventus e per il Lecce può restare, a patto che sappia che le gerarchie in queste settimane sono cambiate. Messaggi chiari in Via Colonnello Costadura.

Umtiti, parla Corvino

Messaggi criptati per Umtiti. In soldoni: è vicino, ma non è fatta. Verrebbe da dire: quasi. E qualche beffa recente, come quella per Normann, impone scaramanzia e silenzio. Corvino commenta con sincerità la voce che vorrebbe il talento del Barcellone, campione del Mondo nel 1998, in giallorosso: «Noi lavoriamo su tante idee, lontano dai riflettori, per vedere se sono fattibili. Poi quando qualcuna di queste viene fuori, capita che le cose possano cambiare. Non posso smentire la trattativa. La notizia è importante. Io dico che è stata un'idea come tante altre, questa è una trattativa che va considerata tale ed in quanto tale tutto può accadere». Tradotto: c'è l'accordo su quasi tutto, manca quello sui bonus. Ma arriverà, anche se Corvino non lo dice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA