Lecce, Sticchi Damiani sbotta: "Offensivo sentire che abbiamo rinunciato alla promozione o che la società non ha soldi"

Lunedì 2 Agosto 2021

Nel giorno della presentazone di Stefano Trinchera, nuovo direttore sportivo del Lecce, arriva lo sfogo della società. Il presidente Saverio Sticchi Damiani e il direttore dell'area tecnica Pantaleo Corvino hanno parlato della mancata promozione respingendo le accuse. "Sentire che abbiamo rinunciato alla promozione è quanto di più offensivo, ignorante e sintomatico di una sottocultura sportiva che questo territorio può esprimere – ha detto il presidente -. Un altro tema è quando sento, dopo due anni di Covid, che questa società non ha i soldi: questa società non solo ha messo tante risorse, ma quest’anno per capire quanti soldi sono stati messi da me e dagli altri soci, dovete immaginare che ci siamo sostituiti ai quindicimila che sarebbero andati allo stadio. E per 19 volte quei quindicimila biglietti li abbiamo comprati noi. Questo sia chiaro a chi fa certe affermazioni". 

Ultimo aggiornamento: 3 Agosto, 21:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA