Sticchi Damiani: "I ragazzi hanno voltato pagina liberandosi delle scorie della passata stagione"

Sabato 2 Ottobre 2021 di Antonio IMPERIALE
Massimo Coda realizza la rete del 3-0 per il Lecce

Corri, Lecce, corri. Anzi, vola. Con le tue “ali” che ti portano lassù dove i sogni riaffiorano, in un’atmosfera da luna park, proprio con le due vittorie contro il Cittadella ed il Monza, le squadre che bruciarono quelle che l’anno scorso sembravano già certezze. Tutto nel segno del poker: quattro le vittorie consecutive, quattro i gol di Di Mariano, quattro i gol di Coda. «Ho abbracciato i ragazzi uno ad uno e poi ho detto loro di stare tranquilli. Tutti bravissimi, tutti votati ad aiutarsi l’un l’altro, tutti compatti, concentrati per l’intera partita», dice il presidente Saverio Sticchi Damiani, il quale ha colto il senso della svolta. «La squadra ha voltato pagina - dice - perché è più libera mentalmente, ha ritrovato un grande equilibrio sul piano tattico e su quello psicologico, si è liberata delle scorie del finale della scorsa stagione».

Strefezza, Di Mariano e Coda: il Lecce asfalta il Monza e vola in classifica

Il simbolo della rinascita

La corsa di Lucioni da un capo all’altro del campo, sulla via del terzo gol, è un po’ la metafora di quella liberazione. «Lucioni ha portato sulle spalle tante cose che ha dovuto patire, sì quella corsa è stata anche la liberazione di quella pesantezza. Lucioni ha respinto la grande opportunità di andare al Sassuolo pur di restare a Lecce. Semplicemente straordinario, come uomo prima ancora che come calciatore. A volte abbiamo un po’ tutti la memoria corta. Spero davvero che si sia liberato definitivamente di ogni cruccio».
Questa squadra ora crede in se stessa, ha le sue certezze tattiche, secondo il presidente. «All’inizio di stagione si è parlato un po’ di un modello tattico che si temeva ci potesse far deragliare. Magari ci può essere ancora qualche difficoltà. Ma la squadra sta percorrendo in modo positivo il percorso programmato. La partita è stata davvero esaltante, ma adesso restiamo con i piedi per terra a viviamo la sosta con la consapevolezza di quello che stiamo diventando ma con assoluta serenità. È stato bellissimo vincere con una partita così spettacolare al nostro Via del Mare, davanti al pubblico ritrovato con diecimila spettatori».

Ultimo aggiornamento: 08:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA