Lecce pazza di Baschirotto. E arriva anche un murales

Lecce pazza di Baschirotto. E arriva anche un murales
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 18 Gennaio 2023, 17:33

Federico Baschirotto ha colpito il Milan, ma soprattutto ha colpito Lecce al cuore. Non solo il Lecce, anche la città. Sarà per la bellissima storia - per non abusare in senso sportivo del termine favola, ma tant'è - del difensore che dalla Serie D passa alla A in pochi anni, senza dimenticare le origini e quando serve aiutando ancora nell'azienda di famiglia. Sarà perché Baschirotto incarna l'esempio di come con determinazione e voglia, si possa arrivare ovunque. Anche in A. 

Lecce, innamorata, gli dedica un murales allo stadio Via del Mare, sui muri dei botteghini, dove una volta si acquistavano i biglietti il giorno della gara e oggi restano aperti per il cambio nominativo. Un murales, su sfondo giallo e rosso, realizzato da Chekos, artista popolare anche sui social, che ha ridato un volto - è il caso di dire - alla 167. 

Lo stesso Chekos aveva realizzato un bellissimo murales dedicato a Samuel Umtiti dopo i cori razzisti subiti dal francese contro la Lazio al Via del Mare. Nei pressi dello stadio c'è spazio anche per Baschirotto. Un'opera bellissima dal punto di vista artistico, ma anche densa di significati: la bella storia di Fede e la dimostrazione di come questo ragazzone arrivato in estate abbia già stregato Lecce. Sarà, probabilmente, che vorrebbero essere un po' tutti Baschirotto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA