Disfatta del Lecce al Rigamonti: contro il Brescia finisce 3 a 0

Venerdì 16 Ottobre 2020 di Francesco BUJA

Risultato falsato dall’errata decisione di annullare il gol del Lecce, ma il Brescia è riuscito in ciò che gli ospiti non hanno saputo fare: violare più d’una volta la rete. Due centri da parte di Ndoj, contro difensori centrali evidentemente meno efficaci della coppia bresciana Papetti-Mangraviti e terzini che hanno sofferto le incursioni dalle fasce. Brescia nel primo tempo così aggressivo da non far troppo manovrare i salentini e da tenerli lontani dall’area di rigore avversaria. Nel secondo tempo il Lecce si è affacciato di più alla porta avversaria rispetto alla prima frazione di gioco, ma è mancato il guizzo vincente. Sugli scudi Aye e Ndoj, per il Lecce piattezza generale. E come ormai tradizione, la squadra giallorossa torna da Brescia a mani vuote.

90': Gol: Aye la mette dentro da distanza ravvicinata su assist di Zmrhal dalla sinistra in velocità: 3-0

Assegnati 4 minuti di recupero

88': Donnarumma, oggi sotto tono, viene sostituito da Zmrhal

80': Pettinari avanza palla al piede centralmente, la sua conclusione è però parata agevolmente

79': Coda riceve da Paganini, addomestica la palla, ma il suo tiro è facile preda del portiere bresciano

76': colpo di testa di Paganini bloccato da Joronen, su corner di Falco

73’: cambio nel Brescia: Skrabb in campo al posto di Spalek

70': cartellino per l'olandese Van de Looi per scorrettezza su Falco e punizione per i salentini sulla trequarti avversaria

70': cartellino per l'olandese Van de Looi per scorrettezza su Falco e punizione per i salentini sulla trequarti avversaria

67': Gol: colpo sotto la palla di Ndoj, ancora lui, e traiettoria dritta in rete: 0-2

66': Corini manda in campo l’attaccante Coda al posto di Stepinski': tiro di Dessena a colpo sicuro, si oppone il terzino Calderoni

62': gol annullato al Brescia per fuorigioco, a seguito di azione rocambolesca. Donnarumma , autore della rete, era in posizione irregolare

57': ammonito Calderoni per fallo su Sabelli

56': annullato gol regolare al Lecce, realizzato su colpo di testa da Meccarielo

55': botta dal limite dell'area da parte di Calderoni, la palla sbatte su un difensore bresciano e finisce angolo

54': ammonito Martella per fallo su Zuta

52’: Corini manda in campo Paganini al posto di Bjorkengren

50': debole conclusione di Henderson su assist di Zuta, para a terra Joronen

46’ : comincia il secondo tempo. Nessuna sostituzione durante l'intervallo

Nessun minuto di recupero: il primo tempo si conclude sull'uno a zero in favore del Brescia.

42': Listkowski prova dalla sinistra acentrare l'incrocio dei pali opposto, ma il tiro è rugbistico

36': Falco tenta il gol con un tiro dei suoi, a girare, d fuori area, palla deviata in angolo da un difensore delle "rondinelle"

28': Falco prova a sfondare sulla fascia destra, Mangraviti lo ferma

23': il Lecce prova a proporre l'azione facendo girare la palla ma è messo in difficoltà dall'aggressività dei bresciani, che pressano anche con le prime lineerescia più pimpante del Lecce, gli ospiti non riescono a pungere

19': ammonito Spalek per fallo su Majer

17': cross pericoloso di Henderson, la palla però finisce sul fondo

10': risposta del Lecce con tiro di Majer da fuori area, ma la palla cala oltre la traversa

9': Gol: Ndoj, lasciato solo in area, batte a rete su assist di Ayè dalla destra: 1-0

8': le squadre provano a giocare palla a terra, molta combattività

2': un colpo di testa dei salentini dalla distanza impegna a terra Joronen, che para senza troppo affanno

Si comincia: Bresciani in maglia azzurra e calzoncini bianchi, salentini in maglia giallorossa e pantaloncini rossi. Calcio d’inizio assegnato agli ospiti.

PRIMO TEMPO

Non ci sarà l’attaccante Torregrossa nella sfida tra Brescia e Lecce in programma questa sera al “Rigamonti” per la terza giornata del campionato di serie B: il centravanti delle “rondinelle” è risultato positivo al coronavirus. Su sponda salentina invece mancheranno il cursore Adjapong, che è in isolamento precauzionale anti-coronavirus, il capitano Mancosu, per problemi muscolari, l’attaccate Rodriguez, che non è ancora al meglio della condizione fisica, e il mediano Tachtsidis, che deve ancora smaltire il malumore verso il club giallorosso per la propria mancata cessione agli arabi.

Un punto in classifica per i padroni di casa, conquistato contro l’Ascoli; quattro per i salentini, che invece contro i marchigiani hanno vinto, e hanno pareggiato con il Pordenone. I bresciani riprovano mister Lopez, che succede a Gigi Delneri dopo appena due giornate. L’allenatore uruguaiano aveva allenato i biancoazzurri nella seconda parte dello scorso campionato, in sere A, subentrando proprio a Corini. Il quale ora torna da avversario nella sua terra. Per una sfida che diventa un classico di provincia. Nel campionato 2018-19 infatti Lecce e Brescia primeggiarono in serie B, riuscendo poi a ottenere entrambe la promozione diretta. Una vittoria a testa, così come nella scorsa competizione. Nella massima serie i bresciani si imposero per tre gol a zero in casa, ma poi sono stati battuti per tre a uno al “Via del Mare” e quella sconfitta è costata loro la matematica retrocessione, già alla quart’ultima giornata.

FORMAZIONI

BRESCIA: Joronen, Sabelli, Van De Looi, Ndoj, Spalek, Donnarumma, Mangraviti, Aye, Martella, Dessena, Papetti. In panchina: Kotnik, Mateju, Chancellor, Zmrhal, Skrabb, Semprini, Labojko. Allenatore: Lopez

LECCE: Gabriel, Zuta, Calderoni, Lucioni, Meccariello, Majer, Henderson, Stepinski, Listkowski, Bjorkengren, Falco. In panchina: Bleve, Vigorito, Paganini, Coda, Rossettini, Monterisi, Dermaku, Pettinari, Gallo, Lo Faso, Maselli, Felici. Allenatore: Corini.

Arbitro: Antonio Di Martino di Teramo

 
Ultimo aggiornamento: 22:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA