Bari, asse Polito-società per il prolungamento

Bari, asse Polito-società per il prolungamento
2 Minuti di Lettura
Giovedì 26 Maggio 2022, 21:59 - Ultimo aggiornamento: 22:00

Il rinnovo di Polito e l'avvio del mercato. Il direttore sportivo del Bari prolungherà il proprio rapporto con il club biancorosso per altre due stagioni, estendendo il contratto fino al 30 giugno 2025. Al momento, però, non c'è la firma. Sembra, ormai, soltanto questione di ore, visto che l'accordo c'è su tutto. E' la stessa strada intrapresa da Michele Mignani. Il Bari dà fiducia ai protagonisti dell'ultima trionfale cavalcata che ha portato la squadra in Serie B, partendo dai due leader fuori dal campo.

Il mercato

Intanto si muove anche il mercato. Asse caldo con l'Atalanta, ma non soltanto. Buoni rapporti, come è logico che sia, anche con il Napoli, vista la comunanza di proprietà. Il Napoli girerà al Bari solo giovani reputati interessanti, con un paio di nomi che piacciono più degli altri. Il primo è quello di Alessandro Zanoli, terzino classe 2000, in grado di giocare su entrambe le fasce. Il 22enne, che tre anni fa fu aggregato al gruppo allenato da Cornacchini e poi rimandato a Napoli, ha collezionato 12 presenze nell'ultima Serie A ed è molto più maturo rispetto al 2019. Merito anche di un campionato da titolare culminato con la salvezza lo scorso anno a Legnago e del tanto lavoro fatto con Spalletti negli ultimi mesi. Oltre a lui, che può praticamente definirsi un giocatore pronto, Polito ha seguito altri profili più giovani della formazione Primavera del Napoli. Chi ha attirato l'attenzione più degli altri è Giuseppe Ambrosino, attaccante 19enne che ha segnato 19 reti nell'ultimo campionato, collezionando anche una panchina in Champions League e una in campionato. Non sarà di certo l'attaccante che potrà fare la differenza ma in B potrà ritagliarsi certamente qualche minuto in più rispetto che in Serie A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA