Il Lecce e la difesa, dopo Cetin assalto a Goldaniga: trattativa avanzata

Il Lecce e la difesa, dopo Cetin assalto a Goldaniga: trattativa avanzata
3 Minuti di Lettura
Lunedì 8 Agosto 2022, 05:00

Non ha perso tempo Pantaleo Corvino. Era già proiettato a reperire i marcatori per la difesa del Lecce quando anche il nazionale albanese Dermaku, causa infortunio, ha alzato bandiera bianca. A quel punto l’accelerata per rinforzare la difesa è diventata impellente così, il giorno dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia, il Lecce ha ufficializzate Mert Cetin, difensore turco di 25 anni arrivato in prestito con diritto di riscatto dal Verona proprio per sistemarsi al centro della retroguardia giallorossa. Primo tassello sistemato con una pedina che conosce già la serie A italiana per aver giocato, seppur a sprazzi, con Verona e Roma. L’ultima stagione Cetin l’ha invece giocata in patria con il Kayserispor dando un buon contributo in chiave salvezza in Super Lig. Ieri sera il giocatore è arrivato all’aeroporto di Bari e ha raggiunto il Salento, oggi si sottoporrà alle visite mediche e sarà a disposizione del tecnico Marco Baroni in vista della prima di campionato contro l’Inter. 

Non solo Cetin, le trattative in corso

Corvino non si ferma a Cetin. Per il responsabile dell’area tecnica giallorossa è stata una domenica di telefonate, messaggi, incontri, veloci summit. L’obiettivo è portare a Lecce altri due difensori in attesa di capire i tempi di recupero di Tuia e Dermaku. Per questo è stato individuato in Edoardo Goldaniga, 29 anni del Cagliari, il profilo adatto per rimpinguare il reparto. La trattativa intavolata con il difensore, anche lui un centrale, ha preso piede ed è in fase avanzata. Tra Palermo, Sassuolo, Frosinone, Genoa e Cagliari, il giocatore ha militato stabilmente nella massima serie nelle ultime sette stagioni e Corvino vede con lui la possibilità di rientrare dall’emergenza già in questi primi giorni di agosto. Cagliari e Lecce lavorano per trovare l’intesa su tutto. Goldaniga ha svolto la preparazione precampionato con la squadra rossoblu (allenata dall’ex Liverani) e venerdì scorso ha giocato da titolare il match di Coppa Italia dei sardi contro il Perugia. Tutta la partita al centro della difesa, in una gara vinta 3-2 non senza qualche difficoltà. Corvino e il direttore sportivo Stefano Trinchera, in attesa di capire gli sviluppi di questa trattativa, sono tornati a guardare con interesse anche al mercato estero: sul taccuino i nomi di altri tre difensori da valutare. Del resto questa che si apre è la settimana che dovrà portare al completamento del settore.

E' il giorno di Bistrovic e Banda

Oggi alle 12 entrambi saranno presenti allo stadio per la conferenza stampa di presentazione del centrocampista croato Kristijan Bistrovic. Con ogni probabilità sarà questa l’occasione per fare il punto sul mercato. Sempre oggi arriva a Lecce Lameck Banda acquistato dal Maccabi Petah Tikva. Con la società giallorossa l’esterno offensivo di sinistra zambiano, del 2001, ha sottoscritto un accordo di quattro anni con opzione per il successivo. Un investimento importante per un ragazzo in cui il Lecce crede molto. Banda è un calciatore che ha nella velocità e nella tecnica le sue caratteristiche principali. Ciò che serve in A. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA