Garcia: «E' una vittoria che ci darà fiducia. Il primato non ci rende favoriti»

Garcia: «E' una vittoria che ci darà fiducia. Il primato non ci rende favoriti»
di Redazione Sport
2 Minuti di Lettura
Domenica 25 Ottobre 2015, 20:10 - Ultimo aggiornamento: 22:55

nel corso del programma “Serie A Live” in onda su Premium Sport, l’allenatore della Roma Rudi Garcia dichiara: “Sono contento del contenuto della gara e dell’atteggiamento che abbiamo avuto. Tatticamente e mentalmente siamo stati molto intelligenti, abbiamo pressato alto e una volta andati in vantaggio li abbiamo aspettati per poi ripartire in contropiede. Questa è una vittoria che darà tanta fiducia alla nostra squadra, soprattutto a livello difensivo. Anche in dieci siamo stati compatti, sono contentissimo dell’atteggiamento difensivo della mia squadra L’anno scorso parlavo di scudetto in questo periodo? Io dico delle cose a secondo del momento, non voglio ritornare sul post partita di Juve-Roma dello scorso anno. In quel momento era giusto farlo, ha risollevato la squadra e alla fine siamo arrivati secondi e siamo andati in Champions. Ma parliamo di quest’anno, adesso siamo primi, c’è tanta strada da fare e non è questo primato che fa di noi i favoriti. Non abbiamo fatto sempre bene ma per essere primi con 20 punti dopo 9 giornate vuol dire che abbiamo fatto un pochino bene. Florenzi può diventare uno dei migliori esterni d’Europa? Si lo penso da tanto tempo, è un giocatore d’oro che può giocare in tutti i ruoli della fascia destra e forse dovrebbe essere pagato come tre giocatori. Se ho pensato di non schierare Salah per i fischi? Prima della gara ho parlato con lui, l’ho visto molto tranquillo e stasera l’unico neo della sua partita è il rosso, anche se per è molto severo. Se per il gesto che ha fatto ha meritato il rosso allora ci saranno tante espulsioni. Non ha insultato l’arbitro, anche perché non sa bene l’italiano.”. ​Garcia: «

© RIPRODUZIONE RISERVATA