Il presidente all'allenatore avversario: «Ho due benzinai liberi, li prendete?». Botta e risposta: l'intervista finisce in Procura federale

Il presidente all'allenatore avversario: «Ho due benzinai liberi, li prendete?». Botta e risposta: l'intervista finisce in Procura federale
2 Minuti di Lettura
Lunedì 31 Ottobre 2022, 21:26

"C'eravamo tanto amati": le parole di Giuseppe Di Benedetto, patron del Manfredonia, dirette a Franco Cinque, tecnico del Bisceglie, hanno fatto ben presto il giro del web. I due erano insieme a Trinitapoli e, nell'annata 2020/21, persero la finale playoff contro il Matino mancando di un nulla il salto in Serie D. L'arrivo dell'imprenditore al timone del club sipontino lasciava presagire una conferma dell'allenatore in panchina, invece la scelta è ricaduta su Pasquale De Candia. «Per vincere serve scegliere sempre il meglio» ha dichiarato Di Benedetto il quale, poi, ha sottolineato che alcuni calciatori attualmente in forza al Bisceglie, Tarolli, Grumo e Stefanini, sono stati baristi o ragionieri (presso la sua attività).

«Hai bisogno di due benzinai?»

«Mister Cinque - ha concluso - se hai bisogno ci sono due benzinai che ti possano tornare utili». Il Bisceglie, nelle scorse ore, ha replicato stigmatizzando con fermezza le dichiarazioni di Di Benedetto ritenute  «inopportune e scomposte» e ha già riportato l'accaduto nelle competenti sedi federali. Una dinamica assolutamente inaspettata che non ha trovato credito neppure tra molti tifosi dello stesso Manfredonia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA