Il Cus Bari vince il campionato di C2. Biancorossi in festa

Mercoledì 11 Maggio 2022

Al PalaCus si è disputata la ventiseiesima e ultima gara del campionato C2 girone A di Calcio a 5 che ha visto di fronte il Cus Bari, già vincitore del titolo con una giornata di anticipo e la Public Molfetta, squadra posizionata nella parte bassa della classifica. Partita vinta dalla formazione barese per 8-4. La partita, sebbene si respirasse aria di festa, è stata comunque divertente e ben giocata da entrambe le parti. I padroni di casa, guidati da Claudio Catinella, sono scesi in campo con l’obiettivo di vincere; i ragazzi di coach Minervini hanno provato a conquistare i 3 punti, con l’obiettivo di ben figurare sul parquet di Bari.

“La vittoria del campionato – ha commentato Antonio Servadio, direttore sportivo della sezione calcio a 5 del Cus Bari – è importante perché dà lustro all’intero centro sportivo e all’Università stessa. Il calcio a 5 si va ad aggiungere alle discipline in cui il Cus Bari ha fatto bene e continua ancora a trionfare”. Il primo posto è arrivato dopo una stagione da record, chiusa con 69 punti su 78 totali. È stato un campionato giocato a ritmi altissimi, dove in casa le partite sono state tutte vinte, tranne un solo pareggio con il Cus Foggia. Ancora, il Cus Bari che milita in questo campionato dal 2016, per la prima volta, oltre a salire di grado, ha anche ottenuto la qualificazione alle fasi finali dei Campionati Nazionali Universitari, che si terranno a Cassino dal 19 al 22 maggio.

“Tenendo presente i due anni di stop per la pandemia, abbiamo messo 4 anni per fare il salto di qualità. Quest’anno sul lato tecnico siamo cresciuti grazie all’impegno dell’allenatore Claudio Catinella e del preparatore atletico Giuseppe Anaclerio. Siamo stati una squadra che fino alla fine ha mantenuto una condizione fisica di altissimo livello. Non abbiamo avuto cali neanche nel periodo di stop tra gennaio e febbraio”. Al termine di una partita giocata sempre in attacco dal primo all’ultimo minuto, con parziali di 5-2 nella prima e 3-2 nella seconda frazione di gioco, i cussini hanno alzato la coppa e festeggiato con il numeroso pubblico accorso nel palazzetto del Centro Universitario Sportivo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA