Lecce, a Brescia problemi di abbondanza in attacco per mister Corini

Giovedì 15 Ottobre 2020 di Redazione sportiva
Mister Eugenio Corini

LECCE Nell’allenamento di rifinitura a porte chiuse di questa mattina all’Acaya Golf Resort il tecnico Corini non ha sciolto tutti i dubbi sull’attacco che schiererà domani sera contro il Brescia. Dando per maggiormente accreditato un reparto offensivo con tre rappresentanti, Massimo Coda sembra avere più possibilità di tutti i compagni di attacco a scendere in campo dal primo minuto. 
Innanzitutto per condizione fisica ma, non di secondaria importanza, per le funzioni che l’attaccante ha dimostrato di poter svolgere nel sistema tattico di Corini. L’alternativa all’ex attaccante del Benevento è Mariusz Stepinski al debutto in giallorosso nel secondo tempo nella partita di Ascoli. L’ex Verona prese il posto proprio di Coda. Una staffetta che forse si ripeterà spesso. Ma chissà se il tecnico giallorosso non troverà il modo per trovare la giusta convivenza tra due giocatori che per qualità meriterebbero di risultare sempre nella formazione titolare. E non bisogna dimenticare Stefano Pettinari adesso a tutti gli effetti un giocatore del Lecce dopo la conclusione della sua esperienza al Trapani. Corini può contare su un attaccante che nella passata stagione ha realizzato 17 gol, di cui uno su rigore, in una squadra che ha lottato per conservare un posto in Serie B. Inoltre, il nuovo legame con la società del presidente Sticchi Damiani rappresenta per Pettinari la possibilità di riscattare quella mezza stagione del 2018 in cui non riuscì ad evitare la sua cessione al Crotone. L’attaccante romano, 28 anni, si allena regolarmente, ma potrebbe essere una carta che Corini preferirà giocarsi a partita in corso. Da definire, dunque, i partner d’attacco nel probabile 4-3-3. Uno quasi certamente sarà Falco: il fantasista ormai da giorni si allena regolarmente. L’altro potrebbe essere Listkowski,ma per il giocatore polacco si valuta pure un eventuale impiego sulla linea di centrocampo. Da considerare pure la disponibilità di Paganini il quale, come Falco, non ha ancora debuttato in campionato; anzi, l’ex Frosinone non ha ancora esordito in partite ufficiali a causa di qualche noia fisica. 
Tra gli arruolati ci saranno pure Edgarasckas, inutilizzato e in tribuna nella partita tra Lituania-Grecia (2-0, ndc) di qualificazione agli Europei Under 21, e Pablo Rodriguez Delgado. L’ex Real Madrid, superata la positività al Covid, si è aggregato da pochi giorni alla squadra giallorossa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA