Brindisi continua a correre: a Cantù (93-71) arriva la 7a vittoria di fila nel ritorno

Sabato 3 Aprile 2021 di Liberato Casole

L'Happy Casa Brindisi dimostra di non accusare stanchezza fisica e mentale, né cali di concentrazione, e vince in scioltezza contro una volenterosa e rimaneggiata Cantù per 93-71 preparandosi nel migliore dei modi allo spareggio di martedì in Turchia contro il Pinar Karsiyaka che mette in palio l'accesso alle Final Eight di Champions League. Questi i numeri che spiegano la supremazia e l'ottima forma di Brindisi in questo momento: 43 punti dalla panchina, 40 rimbalzi, 28 assist (11 di Thompson e 5 di Zanelli). Dopo un primo quarto in cui Cantù, ancora senza coach Bucchi, fa quel che può, Brindisi spacca la partita nel secondo tempino quando riesce a difendere bene e a ottenere 28 punti dalla panchina tra Visconti (11), Bell (8 più 4 rimabalzi), Udom (4), Krubally (5). Così Thompson (5 assist) può beneficiare del riposo anche in vista della decisiva sfida europea. All'intervallo l'Happy Casa ci arriva con 48 punti segnati contro i 37 di Cantù. Nel terzo quarto quasi non c'è confronto: i limiti dei padroni di casa sono amplificati dalla velocità, dal gioco e dagli schemi di Vitucci che permettono all'Happy Casa – alla quarta trasferta di fila in pochi giorni tra campionato e Champions – di toccare il +21. Nell'ultimo quarto Brindisi controlla e Cantù non dà segnali di ripresa. Nell'Happy Casa segnano tutti gli effettivi e in sette raggiungono la doppia cifra. L'unica nota stonata è l'uscita dal campo di Krubally che, con i biancazzurri avanti di 22, cade male dopo una schiacciata (il club in serata ha reso noto che gli accertamenti radiografici effettuati hanno escluso fratture). Mvp è Riccardo Visconti che chiude con 13 punti. 

ACQUA SAN BERNARDO CANTÙ-HAPPY CASA BRINDISI 71-93
(22-21, 37-48, 56-76, 71-93)
ACQUA SAN BERNARDO CANTÙ: Thomas 12 (5/8, 0/2, 7 r.), Smith 15 (2/3, 3/8, 3 r.), Radic 12 (5/19, 0/2, 7 r.), Procida 12 (3/4, 2/6, 5 r.), Leunen 5 (1/1, 1/2, 4 r.), La Torre (1 r.), Johnson 6 (0/4, 1/7), Baheye 5 (2/4, 2 r.), Pecchia 4 (2/2, 0/1, 1 r.), Baparapè ne, Lanzi ne, Bresolin ne. All.: Bucchi (in panchina Visciglia).
HAPPY CASA BRINDISI: Bostic 8 (2/4 da 3, 2 r.), Zanelli 2 (1/1, 0/2, 4 r.), Krubally 11 (5/7, 4 r.), Visconti 13 (2/3, 3/5, 3 r.), Gaspardo 10 (4/6, 0/2, 4 r.), Thompson 7 (1/2, 1 r.), Cattapan (0/2), Udom 10 (1/1, 1/3, 1 r.), Bell 10 (2/2, 2/5, 6 r.), Perkins 12 (5/7, 5 r.), Willis 13 (4/5, 1/3, 3 r.), Guido. All.: Vitucci.
ARBITRI: Attard, Pepponi, Brindisi.
NOTE - Tiri liberi: Cantù 10/13, Brindisi 11/14. Perc. tiro: Cantù 27/63 (7/28 da tre, ro 14, rd 20), Brindisi 36/62 (10/26 da tre, ro 13, rd 27).

Serie A - 25a giornata
90-84 Trento-Venezia
71-93 Cantù-Brindisi
89-97 Pesaro-Treviso
90-71 Cremona-Reggio Emilia
88-78 Fortitudo Bo-Brescia
77-108 Sassari-Virtus Bo
XX-XX Milano-Varese

Classifica: Milano 36; Brindisi, Virtus Bologna 34; Sassari, Venezia 28; Treviso 26; Trieste 22; Fortitudo Bologna, Trento, Pesaro, Brescia, Cremona 18; Varese, Reggio Emilia 16; Cantù 14.  

Ultimo aggiornamento: 4 Aprile, 17:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA