Lecce, finalmente. Prima vittoria in casa: 3-1 contro il Pescara. Doppietta di Stepinski e gol di Coda /Le foto

Lunedì 2 Novembre 2020 di Francesco BUJA
L'esultanza di Stepinski

Il Lecce muove la sua classifica, vince per la prima volta in casa. Rischia di perdersi intorno alla metà del secondo tempo, quando il Pescara accorcia le distanze e si risveglia. Ma ci pensa Stepinski a spegnere le speranze biancazzurre innescato in contropiede dall'errore di Fernandes. I gol degli attaccanti fanno ben sperare per la squadra salentina ma il Pescara non ha costituito un banco di prova attendibile. Sugli scudi Stepinski, Coda, il propositivo Adjapong, Mancosu e Gabriel, quest'ultimo autore di qualche decisivo intervento.

 

LA CRONACA

Finita: Lecce batte Pescara 3-1.

91': una vampata per parte: prima Henderson,  poi dall'altra parte Maistro, portieri non impegnati. Tre i minuti di recupero, ma ormai il risultato sembra deciso

86': Tachtaidis sostituito da Maselli e, per gli ospiti, Bellanova ha lasciato spazio a Di Grazia. Sembra che la partita sia segnata, il Lecce amministra il vantaggio

80': il Lecce ha mandato in campo Pettinari, Majer e Zuta rispettivamente per Coda, Mancosu e Calderoni. Poco prima del terzo gol dei leccesi il Pescara aveva impegnato Gabriel in una presa a terra, poi Mancosu da buona posizione aveva sparato la palla alle stelle. E al 74' Gabriel ha sventato in tuffo in autogol di testa. Partita più viva

75': gol! Stepinski in contropiede partendo da centrocampo, velocissimo fino all'area avversaria, vi entra e batte Fiorillo: 3-1

71': Gabriel alza oltre la traversa una botta di Vokic , il quale ha stoppato la palla di petto e poi calciato con forza

67': gol! Dal limite dell'area Maistro sfodera  dalla sinistra un destro che spedisce la palla all'angolo più lontano della porta. Doccia fredda per i leccesi: 2-1

62': il Pescara si affaccia nell'area del Lecce, ma i giallorossi controllano. Ritmi da partita amichevole. I cambi voluti da Oddo non hanno mutato la musica del Pescara

57': il Pescara aveva cominciato aggressivamente il secondo tempo, al 48' Ceter, palla al piede, si era inolato centralmente verso la porta in seguito dai leccesi, ma Adjapong ha salvato in corner. Poi il gol dei salentini. Ora Lecce ancora in avanti. Il Pescara sostituisce Belloni con Busellato, Balzano con Nzita e omeonga con Vokic.

50': gol! Coda poggia in rete un intelligente assist da destra che Mancosu serve facendo passare la sfera alla spalle dei difensori pescaresi. Troppo facile per l'attaccante trafiggere Fiorillo: 2-0

46': iniziata la seconda frazione dell'incontro

Il commento all'intervallo
Lecce agevolato dalla evidente capacità tecnica rispetto al Pescara, ma non bravo a raccogliere quanto semina. La squadra di Corini, mister oggi in tribuna per squalifica, soprattutto nel finale ha creato occasioni da gol, ma il punteggio è rimasto quello fissato al 13' minuto da Stepinski. Si vedono più suggerimenti efficaci negli ultimi sedici metri rispetto alle altre partite. Centrocampo giallorosso dinamico,  nessuna apprensione per i difensori, tant'è che il terzino Adjapong trova spesso il tempo di proporsi in avanti. Ora per i salentini è solo questione di riuscire a mettere la palla dentro e blindare la vittoria.

45': ultima azione: botta di Adjapong dalla destra, il diagonale è respinto da Fiorillo, poi ribatte Coda schiacciando la sfera a terra, ma questa si impenna e vola oltre la traversa. Finale del primo tempo: 1-0

43': tiro di poco al lato da parte di Mancosu che spara verso la porta un pallone respinto da un avversario. I salentini protestano per un fallo di mano in area, ma l'arbitro assegna il corner

40': clamoroso errore di Coda che su lancio in profondità si ritrova solo davanti al portiere in uscita, ma manda la palla al lato

35': il Pescara ora manovra la palla, s'affaccia qualche volta all'area avversaria, ma la difesa giallorossa è attenta e respinge. Fra i salentini buona prova di Stepinski, spesso nel vivo dell'azione. Il Lecce però non è abbastanza incisivo in avanti, talvolta si affida a conclusioni da lontano

22': primo tempo ancora senza grandi pretese, caratterizzato dalla superiorità tecnica dei padroni di casa, i quali però solo in due occasioni hanno impensierito Fiorillo. Al 6' il portiere pescarese salva col piede la conclusione di Coda da distanza ravvicinata su cross di Stepinski. Al 13' invece l'estremo difensore non ha saputo opporsi alla girata di Stepinski che ha fruttato il vantaggio dei salentini. Pescara ancora mai pericoloso.

13': gol! Stepinski gira in acrobazia la palla in rete risolvendo una mischia: 1-0

1': sfida cominciata. Lecce in maglia giallorossa e calzoncini blu, ospiti nella consueta maglia biancazzurra e pantaloncini bianchi. Calcio d'inizio per i salentini.

LA VIGILIA
Un nuovo caso di Covid in casa dell'Us Lecce. Dopo i cinque positivi di ieri, tre del gruppo squadra e due dello staff, un altro positivo nello staff giallorosso è stato individuato dai tamponi effettuati in mattinata nel ritiro di Acaya, mentre quelli del gruppo squadra hanno dato esito negativo. La società giallorossa ha comunicato attraverso una nota di aver messo in isolamento l'elemento in questione, mentre si attendono ulteriori risultanze sui tamponi dei cinque risultati positivi nella giornata di ieri. 

Sul fronte agonistico, vittoria obbligata questa sera per il Lecce contro il Pescara, in campo alle 21 per il posticipo di serie B. La squadra di Corini, a sette punti dalla vetta e a cinque dai bassifondi, dovrà battere l’ultima compagine in classifica per alimentare la fiducia in sé stessa. I giallorossi, infatti, benché sempre indicati come sicuri leader del campionato cadetto, hanno finora ottenuto soltanto una vittoria e tre pareggi.

Quanto alle formazioni, oltre a Falco non parteciperanno alla sfida in programma al “Via del Mare”, valida per la sesta giornata di campionato,  i giallorossi  Listkowski, Dermaku, Rodriguez, Monterisi e Bjorkengren, per problemi fisici. E assente sarà Rossettini per squalifica. 
Gli abruzzesi, guidati dall’ex giallorosso Massimo Oddo, non schiereranno  Galano, Valdifiori (a causa del coronavirus), Asencio, Capone, Riccardi. Bocic e Bocchetti. 

LE FOMAZIONI
​Lecce: Gabriel, Lucioni, Meccariello, Paganini, Moncosu (C), Coda, Adjapong, Stepinski, Calderoni, Henderson, Tachtsidis. A disposizione: Bleve, Vigorito, Pierno, Pettinari, Zuta, Dubickas, Gianfreda, Lo Faso, Maselli, Majer. Allenatore: E. Corini
Pescara: Fiorillo (C), Bellanova, Balzano, Belloni, Masciangelo, Guth, Fernandes, Maistro, Omeonga, Jaroszynski, Ceter. A disposizione: Radaelli, Alastra, Elizalde, Scognamiglio, Memushaj, Crecco, Ventola, Di Grazia, Busellato, Nzita, Vokic, Diambo. Allenatore: M. Oddo

Arbitrerà il signor Daniel Amabile di Vicenza.

Ultimo aggiornamento: 3 Novembre, 11:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA