Brindisi batte Milano e conquista uno storico primo posto

Domenica 11 Aprile 2021 di Redazione sportiva
La gioia finale e l'abbraccio del presidente Nando Marino

Impresa della Happy Casa Brindisi: batte 80-71 l'Olimpia Milano e vola in testa alla classifica del campionato di serie A. E' stata una serata storica per i biancazzurri costretti ad affrontare la prima della classe senza coach Vitucci, Darius Thompson, Nick Perkins oltre al ds Simone Giofrè, tutti costretti a dare forfait a causa del Covid19 che proprio alla vigilia della partita è tornato a bussare alla porta del Brindisi. Con coach Morea in panchina i biancazzurri hanno sempre comandato il match conquistando alla fine un successo meritato.

Alla fine proprio il sostituto di coach Vitucci, il vice Morea, ha parole d'elogio per la sua squadra: "Non era facile giocare dopo tutto quello che è successo nelle ultime ore", con il chiaro riferimento ai casi di positività nel gruppo-squadra del Brindisi. "Per rendere l'idea dell'impresa che abbiamo compiuto mi basta riferire ciò che mi ha detto a fine partita coach Ettore Messina "Fai i complimenti a Frank Vitucci". Abbiamo creduto in questo successo e alla fine l'abbiamo centrato. Lo scudetto? Dovete chiedere al presidente, io penso già alla prossima partita".

Mercoledì 14 aprile la Happy Casa Brindisi tornerà in campo per affrontare la delicata trasferta di Pesaro. Palla a due alle ore 18 e la straordinaria sensazione di dover difendere il primo posto in classifica. Un sogno divenuto reatà.

Ultimo aggiornamento: 23:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA