Brindisi, un bagno di folla per la presentazione di Burnell e compagni. Marino: presto la prima pietra della New Arena

La Happy Casa Brindisi
La Happy Casa Brindisi
di Antonio RODI
4 Minuti di Lettura
Venerdì 9 Settembre 2022, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 12:48

Una cornice di pubblico unica, la migliore per esprimere l’amore e la passione che la città di Brindisi ha per la sua squadra di basket. Un entusiasmo contagioso alla vigilia di una stagione che da queste parti si spera porti grandi gioie e tante soddisfazioni. Ieri è stata la serata della presentazione ufficiale della Happy Casa Brindisi 2022/2023. Squadra, staff tecnico e dirigenziale sono stati protagonisti della festa organizzata con il patrocinio del Comune di Brindisi nello splendido scenario della Scalinata Virgilio sul lungomare brindisino e nella quale è stato annunciato il nome del nuovo capitano, Jason Burnell mentre Bruno Mascolo sarà il vice.

Video

Il presidente

«Riparte una stagione all’insegna dell’entusiasmo - ha detto il presidente Fernando Marino - con la stessa carica emotiva e la stessa voglia di fare bene, con la determinazione e la stessa professionalità che ci ha contraddistinto fino adesso. E ovviamente con lo stesso team di lavoro, che da dietro la scrivania ha fatto si che il “miracolo Brindisi” fosse veramente tale a livello di programmazione, di realizzazione, di competenza e di disciplina per tantissimi giocatori che, vestendo la nostra maglia, hanno avuto poi la possibilità di affermarsi su palcoscenici più importanti». E sulla New Arena: «Abbiamo messo insieme tutti i puzzle del mosaico. Tutte le autorizzazioni sono ok e nonostante le difficoltà presto ci sarà la posa della prima pietra».
Palpabili ieri sera tanto l’ardore quanto l’esaltazione della tifoseria biancazzurra. Per Mascolo e compagni è stato un vero e proprio bagno di folla, il primo della nuova stagione. C’era grande fermento ieri sera, grande partecipazione e fervore anche alla luce delle impressioni che il team biancazzurro ha lasciato dietro di sé in occasione dei test amichevoli dello scorso fine settimana con Napoli e Scafati. Sono stati i primi scrimmage della stagione nei quali, contro due pari grado, la squadra allenata da Frank Vitucci ha messo in campo l’atteggiamento giusto.

Tantissimi i tifosi della New Basket che si sono ritrovati nello splendido scenario della Scalinata Virgiliana per salutare vecchi e nuovi protagonisti di un’avventura che, da queste parti, si spera possa regalare un’altra esaltante annata sportiva. Assolutamente fiduciosi in vista della stagione che partirà il prossimo 2 ottobre. La squadra c’è, la strada intrapresa è sicuramente quella giusta. Questo hanno detto le prime uscite stagionali della Happy Casa. Al di la delle due vittorie ottenute, la formazione allenata da coach Frank Vitucci ha convinto ed è piaciuta sotto tanti punti di vista. Vincere aiuta a vincere e, soprattutto, permette di crescere. Lo scorso weekend, però, ha dimostrato e, soprattutto confermato, che il gruppo c’è, la squadra anche.
La “creatura” venuta fuori dal mercato estivo ha lasciato dietro di se importanti indicazioni, dimostrando di avere numeri e qualità per riuscire a fare bene pure stavolta. «Diciamo che la nuova squadra è un puzzle ad incastro. Ci abbiamo messo cura ed attenzione per non ripetere gli errori, alcuni dei quali gravi, commessi lo scorso anno. Cercheremo di fare del nostro meglio sia in campionato che in Fiba Europe Cup», ha ribadito il numero uno del sodalizio di contrada Masseriola.

Stasera si gioca

Giunto alla sua XI edizione, il “Memorial Pentassuglia”, in programma da stasera a domenica, rappresenta un’altra tappa del viaggio. Quest’anno il torneo è nel format di un triangolare, conservando però la sua caratura internazionale. Oltre ai biancazzurri e alla GeVi Napoli ne è protagonista anche la formazione montenegrina del KK Mornar Bar. Il sipario si alza stasera alle ore 20,30 con Brindisi-Morna Bar, domani (ore 18,00) Mornar Bar-Napoli e domenica (sempre alle 18,00) l’atto conclusivo con la gara tra Brindisi e Napoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA