Bari, nodo multiproprietà: oggi la decisione della Corte Federale d'Appello

Bari, nodo multiproprietà: oggi la decisione della Corte Federale d'Appello
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 15 Giugno 2022, 11:57 - Ultimo aggiornamento: 13:03

Deciderà oggi la Corte Federale d'Appello sul ricorso della Filmauro, proprietaria del Bari e del Napoli, sul nodo multiproprietà. Il primo verdetto era stato favorevole alla Figc e contrario alla famiglia De Laurentiis. Il nodo è semplice: entro il 30 giugno 2024 nessuno potrà possedere due club neppure in categorie diverse. Ergo: i DeLa saranno costretti a cedere il Bari (presumibilmente) o il Napoli. Il ricorso è stato incentrato contro questa modifica delle Noif da parte della Figc. Discorso diverso in caso di promozione in A dei biancorossi: lì il divieto di multiproprietà è stabilito da una legge precedente.

I prossimi passi

Se anche il secondo ricorso dovesse essere rigettato, sarà a quel punto tempo di rivolgersi al terzo e ultimo grado della giustizia sportiva, il Collegio di Garanzia del Coni. Solo successivamente ma lì si parlerebbe già di giustizia ordinaria amministrativa -, si passerebbe nel caso al Tar del Lazio, al Consiglio di Stato e in conclusione alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo. Non c'è alcuna voglia di lasciare qualcosa di intentato, l'obiettivo è quello di far ritorno allo status precedente alla modifica delle norme.

© RIPRODUZIONE RISERVATA