Atteggiamento e coesione, l’Happy Casa Brindisi prepara la sfida a Milano

Atteggiamento e coesione, l’Happy Casa Brindisi prepara la sfida a Milano
di Antonio RODI
3 Minuti di Lettura
Sabato 15 Ottobre 2022, 05:00

Dopo la parentesi europea di mercoledì sera, domani la Happy Casa Brindisi torna a respirare aria di campionato, rimettendosi alla prova sul campo della corazzata Olimpia Milano. «Divertiamoci e, perché no, proviamoci anche». È il proposito del gruppo biancazzurra alla vigilia della trasferta nel Forum di Assago (palla a due ore 16) dove l’attende una partita difficilissima sfidando la squadra di gran lunga migliore del campionato.
Giocare contro Milano ha sempre un fascino tutto particolare, lo è stato in passato lo sarà anche stavolta. Come affrontare una squadra dalla grandissima caratura tecnica? Intanto bisognerà cercare di non dare il fianco alle fiammate oppure ai break che la squadra di Ettore Messina è brava a sapersi creare durante la partita. In altre parole i biancazzurri dovranno cercare di stare “coperti”, ma cercando al tempo stesso di giocare la propria pallacanestro.

Non sarà facile contro una squadra che sa dove andare ed è bravissima a prendersi i suoi vantaggi, ma Bowman e compagni dovranno cercare assolutamente di farlo. Quella con Milano sarà una partita di altissimo livello, che la “banda Vitucci” dovrà per certi versi giocare in maniera anche spavalda. Mettersi alla prova contro l’Olimpia sarà una gran bella sensazione. La sua forza non la si scopre certamente oggi, questo però non vuol dire che Brindisi l’affronterà in maniera remissiva. Tutt’altro, proverà a fare il suo così come successo nelle scorse stagioni. Bisognerà allora scendere in campo con il giusto atteggiamento, con l’approccio e la determinazione che una gara come questa richiedono, dimostrando di volersela giocare a viso aperto e senza alcun timore. Tutto ciò, in sostanza, che non è stato evidenziato in Europe Cup. Bisognerà allora provare a restare in partita il più a lungo possibile e giocarsi nel rush finale la possibilità di un colpo gobbo. Se i biancazzurri saranno bravi a fare ciò potrà arrivare fino in fondo. La Happy Casa dovrà fare questo, con la percezione al suono dell’ultima sirena di aver dato veramente tutto. Intanto ieri Milano si è arresa all’Alba Berlino per 74-80 al termine di un tempo supplementare, dopo essere stata sotto di 17 punti e sempre ad inseguire. Tornando a Brindisi è già iniziata la prevendita per la prossima gara casalinga che domenica 23 ottobre vedrà Brindisi affrontare la Germani Brescia (palla a due fissata per le ore 17,00). Un test probante, una sfida che richiederà un grande impegno sul campo e il sostegno anche dal pubblico del PalaPentassuglia. I biglietti sono in vendita a partire da 14 euro al New Basket Store (dalle 9,30 alle 13,00 e dalle 17,00 alle 20,30), online su www.vivaticket.it e presso i punti vendita abilitati sul territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA