Alle 14 Lecce-Cittadella: è la prima di quattro finali per la serie A

Venerdì 30 Aprile 2021

Lo sprint per la promozione diretta in serie A in dieci giorni. Comincia oggi al Via del Mare contro il Cittadella (ore 14) tour de force che porterà il Lecce ad affrontare, in poco più di una settimana, avversari del calibro di Monza (martedì 4 maggio, in trasferta), Reggina (venerdì 7 maggio, in casa) ed Empoli (lunedì 10 maggio, in trasferta). Va detto però che, in virtù dell’attuale secondo posto solitario in classifica, con un punto di vantaggio sulla Salernitana, la formazione giallorossa ha la possibilità di stappare le bottiglie di spumante senza dover attendere i risultati delle rivali, a condizione però di chiudere il campionato con un percorso netto. Vale a dire, quattro vittorie in quattro partite. Un’impresa titanica, come si può immaginare, tenuto conto anche della necessità di far punti degli avversari.  

Per il match delle 14 i convocati sono 25. Della lista fa parte pure Listkowski che ha chiesto di prendere parte al ritiro anche se non è utilizzabile. Non è sciolto il dubbio Pettinari, il quale solo ieri ha lavorato regolarmente dopo l’indolenzimento al soleo che ne ha frenato l’attività fisica. Al termine della rifinitura il tecnico Corini non aveva ancora deciso se farlo giocare o tenerlo in panchina. Nella conferenza stampa pregara ha spiegato: "L’ho visto bene e ci sono buone possibilità che sia nella distinta dei 23". Ci sarà sicuramente capitan Mancosu, il quale probabilmente partirà dalla panchina. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 1 Maggio, 10:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA