MotoGP Assen, le pagelle: Bagnaia laureato, Bezzecchi martellante. Quartararo bocciato

Pecco Bagnaia
Pecco Bagnaia
di Daniele Petroselli
3 Minuti di Lettura
Domenica 26 Giugno 2022, 14:54 - Ultimo aggiornamento: 15:15

Va a Pecco Bagnaia il GP di Olanda, valido come undicesimo appuntamento del Mondiale MotoGP. Sul podio Marco Bezzecchi e Maverick Vinales. Quarto in grande rimonta Aleix Espargarò. Caduto invece clamorosamene il leader del Mondiale Fabio Quartararo, che ha anche rischiato di farsi male una volta rientrato in pista per un high-side molto strano.

BAGNAIA - voto 9: era dal 2008 che Ducati non vinceva ad Assen, ci riesce il pilota più chiacchierato del momento, quello dato per sopravvalutato. Invece lui ha risposto da par suo, con grande testa e cuore. E ora è a -66 da Quartararo. Magarti con altre giornate così... LAUREATO

BEZZECCHI - voto 8: parte a fionda, si mette a girare così tanto veloce che si ritrova quasi in lotta con bagnaia. Senza paura, conquista un secondo posto incredibile, segno che la sua crescita è sempre più evidente. MARTELLANTE

VINALES - voto 7: non un weekend semplice per los pagnolo, che però trova la quadra nel warm up e rimonta davvero con autorevolezza. Ora sembra guidare sempre di più questa Aprilia come faceva con la Yamaha. Il difetto? Sempre lo stesso, la costanza. Riuscisse a trovarla... RITROVATO

A.ESPARGARO' - voto 7: coinvolto senza colpe nella caduta di Quartararo, si rende protagonista di una rimonta furiosa fino al quarto posto. Davvero un peccato, perché visto quanto successo poteva davvero guadagnare tanti punti e rifarsi sotto clamorosamente anche per il Mondiale. SFORTUNATO

MARTIN - voto 5.5: lotta a lungo per il podio, poi a un certo punto, per un problema tecnico o fisico, comincia a rallentare vistosamente per mettersi dietro a Binder e lottare per non mollare definitivamente i migliori. In difficoltà, ma comunque lo spagnolo da diversi GP sta comunque ritrovando il feeling giusto con la Ducati. STOICO

ZARCO - voto 5: voleva rilanciare le sue chance iridate ad Assen e invece il francese è rimasto sempre giù nel gruppone, senza mai riuscire a trovare il ritmo giusto. Una occasione persa, visto cosa è capitato a Quartararo. ASSENTE INGIUSTIFICATO

BASTIANINI - voto 5: anche ad Assen tante difficoltà per lui, che sta vivendo uno dei momenti più complicati della stagione, proprio ora che si sta giocando un posto in Ducati ufficiale. E vedere Martin in alto credo non faccia piacere. Per fortuna arriva la sosta. DA RESETTARE

QUARTARARO - voto 4: non parte benissimo, si vede superare da Aleix Espargaro e poi, per troppa foga, per non far andare via Bagnaia, incappa nel primo vero grande errore della stagione. Della serie "capita anche ai migliori". Ci sta. Non ci sta la caduta, una volta ripartito dai box. Poteva farsi davvero tanto male. Certo è che fa specie che lo faccia uno come lui, lanciato verso il secondo titolo. Poteva davvero rovinare tutto. BOCCIATO

© RIPRODUZIONE RISERVATA