Formula 1, le pagelle del Gran Premio di Monaco: Leclerc non parte, Verstappen ringrazia e vince. Sainz Jr. secondo e in crescita

Domenica 23 Maggio 2021 di Piergiorgio Bruni
Un'immagine, durante le prove libere, del vincitore

Queste le pagelle del Gran Premio di Monaco, quinta prova del Mondiale 2021 di Formula 1. A Montecarlo, 2 anni dopo l'ultima edizione disputata, causa Covid, il successo (primo in carriera nel Principato) va a Max Verstappen. Dietro il giovane asso olandese si piazzano la Ferrari di Carlos Sainz Jr. e la McLaren di Lando Norris.

 

VERSTAPPEN – voto 8: Si ritrova con fortuna davanti a tutti e sfrutta l'inaspettata occasione per proseguire la caccia a Hamilton. Momentaneamente superato, in vetta, nella Classifica Piloti. È sempre più l'uomo a cui affidare le residue speranze di vivere un Campionato avvicente e non a trazione Mercedes. PERSEVERANTE

 

GIOVINAZZI – voto 7.5: Mvp morale della giornata. In primis per la posizione finale, decimo, e poi per essere riuscito a portare al traguardo una vettura palesemente in difficoltà in questo segmento iniziale dall'annata. Sarebbe bello vederlo in un team con maggiori aspirazioni e con qualche obiettivo concreto. SOPRENDENTE

 

SAINZ JR. – voto 7: Tra ritiri amici e avversari, si ritaglia una domenica da protagonista. C'è del potenziale, voglia di emergere e sfrutta la possibilità che gli offre una stagione senza particolare pressioni o impellenti necessità di successo. Si farà e diventerà, salvo imposizioni dall'alto, una spina nel fianco per Leclerc. ASCENDENTE

 

PEREZ – voto 6.5: Con tutto quel ben di Dio che lo circonda, incredibilmente non riesce a giocarsi mai la vittoria. La Red Bull, infatti, è la migliore vettura sul tracciato monegasco, il messicano invece appare sicuramente brillante, ma non così tanto da lasciare un segno tangibile. TENUE

 

LECLERC – voto 6: Inutile girarci intorno: nonostante i natali nel Principato, Montecarlo è un circuito che non gli porta bene. Dalla pole position al ritiro nel pregara per un incoveniente al semiasse, c'è tutta la disperazione sportiva di un ragazzo che non riesce a godersi il sogno Rosso. Merita, comunque, la sufficienza. CORRESPONSABILE

 

HAMILTON – voto 5.5: Non è sicuramente il suo fine settimana migliore. Impacciato durante le prove, non particolarmente brillante in gara riesce comunque a limitare i danni. La strada all'ottavo titolo è ancora lunghissima e, si sa, fatta di seducenti tormenti. INTORPIDITO

 

FERRARI – voto 5: Probabilmente non ci sono responsabilità dirette per il problema alla macchina di Leclerc, ma ogni volta ne succede una. E, quasi mai, in positivo. Si lavora sempre per un futuro vincente, ma questo domani di successi e gioie per i tifosi non arriva mai. INTRAPPOLATA

 

MERCEDES – voto 4.5: Udite udite, il team della Stella a 3 punte è battibile. Anche loro, tedeschi nell'anima, una volta ogni 2 secoli, commettono errori e devono vedersela con noie meccaniche. Una manna dal cielo per la Red Bull, un bene per l'odierna e soporifera Formula 1. SUPERABILE

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA