Europei, il governo inglese ammette: «Migliaia di tifosi allo stadio di Wembley, rischio focolai»

Europei, Inghilterra-Danimarca. Il ministro Gb: «Migliaia di tifosi allo stadio, rischio focolai»
Europei, Inghilterra-Danimarca. Il ministro Gb: «Migliaia di tifosi allo stadio, rischio focolai»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 7 Luglio 2021, 12:49 - Ultimo aggiornamento: 12:58

Allarme contagi in Gran Bretagna. Migliaia di tifosi inglesi riuniti questa sera allo stadio di Wembley a tifare Inghilterra contro la Danimarca. La decisione delle autorità britanniche di allentare le restrizioni anti Covid e di ampliare il numero di tifosi ammessi in tribuna rischia però di trasformarsi in un evento maxi diffusore dei contagi. Lo ha detto il ministro britannico per le Attività produttive Kwarteng intervistato dalla radio Lbc.

Roma, la proposta di Virginia Raggi per la finale di Euro 2020: «Apriamo lo stadio Olimpico»

Ieri per Italia-Spagna il numero di spettatori ammessi era stato ampliato a 60mila, contro i 20mila di Italia-Austria. «Se ci sono migliaia di persone in un solo posto, il rischio c'è», ha affermato il ministro, dicendo che il governo britannico «sta gestendo i rischi». «Sono fiducioso che non ci sarà un grande focolaio, ma allo stato attuale non possiamo garantirlo», ha aggiunto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA