Un fondo del Qatar vuole comprare il Milan: «Oggi pomeriggio vertice a Milano»

Giovedì 4 Luglio 2019
Un fondo del Qatar vuole comprare il Milan: «Oggi pomeriggio vertice a Milano»

Il Milan potrebbe cambiare ancora proprietà e sarebbe la quarta nel giro di due anni e mezzo: secondo quanto apprende l'agenzia AdnKronos, la dirigenza del club rossonero sarebbe in trattative con i rappresentanti del Fondo di investimento dell'emirato del Qatar per la cessione della società.

Milan fuori dalle coppe, non giocherà l'Europa League 2019/20. Il club: «Profonda amarezza»

Il possibile acquisto del Milan da parte del Qatar non verrebbe gestito direttamente da Nasser Al-Khelaïfi, presidente del Qatar Sports Investment e del Paris Saint-Germain. A quanto apprende l'Adnkronos, nell'incontro che dovrebbe avere luogo a Milano con i vertici del club rossonero, dovrebbe prendere parte un'altra alta personalità dell'emirato, in rappresentanza della Qatar Investment Authority. 

Un incontro tra i vertici del club e i dirigenti del Fondo qatariota - rappresentato ai massimi livelli - sarebbe in programma proprio per oggi, scrive l'AdnKronos. Resta da capire se il fondo Elliot, attualmente proprietario del Milan, che aveva annunciato per il club rossonero un progetto a medio-lungo termine, sia disposto ad aprire a nuovi scenari. Il club rossonero, contattato dall'Adnkronos, non ha voluto rilasciare commenti.

Nelle scorse settimane il Milan ha forse definitivamente chiuso il contenzioso con l'Uefa, che ha squalificato il club rossonero per un anno dalle coppe europee (doveva giocare l'Europa League) per le violazioni del Fair Play Finanziario dal 2014 al 2018: con ogni probabilità i rossoneri dovranno ora sottoscrivere un Settlement Agreement per far tornare i conti ai fini dello stesso FPF. Chissà che a trattare con l'Uefa ora non siano più i dirigenti scelti da Elliott (Ivan Gazidis in primis) ma altre figure legate al fondo qatariota, per quella che sarebbe l'ennesima rivoluzione.

Ultimo aggiornamento: 13:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA