Troppo Verona per il Benevento: Juric passa 0-3. Inzaghi in crisi

Mercoledì 3 Marzo 2021 di Giuseppe Mustica
Troppo Verona per il Benevento: Juric passa 0-3. Inzaghi in crisi

Un Verona spettacolare passa a Benevento 3-0, supera il Sassuolo in classifica e alimenta i sogni europei. La squadra di Juric permette agli uomini di Inzaghi di rimanere in partita solamente nei primi 20’. Poi cambia passo e dopo aver sbloccato la gara la mette in cassaforte non rischiando praticamente nulla dalle parti di Silvestri. Segnano Faraoni (24') e Lasagna (50') per i gialloblù. Nel mezzo l’autorete di Foulon (34') entrato in campo al posto dell’infortunato Letizia dopo 11 minuti e uscito per evidenti limiti alla fine del primo tempo. Sfortunato Inzaghi in questo caso.

CRISI BENEVENTO

I campani sono in evidente crisi di gioco e di risultati. Non vincono dal 6 gennaio (a Cagliari) ma soprattutto stasera non hanno mai dato l’impressione di poter impensierire la difesa del Verona. Solamente Schiattarella ci ha messo l’anima lì in mezzo al campo. Ma i veneti hanno avuto in tutte le altre zone sempre vita facile. Poi è evidente che l’infortunio di Letizia ha fatto la differenza. Perché nella prima rete della squadra di Juric l’esterno entrato in campo al suo posto si è perso Faraoni che ha facilmente battuto Montipò. Poi si è messo in “proprio” e con uno scriteriato colpo di testa ha chiuso la partita.

SIGILLO LASAGNA

Kevin Lasagna a inizio ripresa ha messo definitivamente il lucchetto al match. Anticipo su Glik e tutto solo davanti a Montipò non gli ha lasciato scampo: per il centravanti è la quarta rete in Serie A al Benevento, la formazione più punita nella sua carriera. La "Strega" da quel momento in poi non ha avuto la forza di provarci. Anzi, è stato il Verona ad avere più di una volta l’occasione per dilagare. Ma non ce n’è stato bisogno. E adesso la squadra d’Inzaghi si deve guardare alle spalle perché la classifica si è molto accorciata. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA