Totti, un agente per la regina: cercherà giovani talenti in Inghilterra

Sabato 6 Giugno 2020 di Gianluca Lengua
Totti, un agente per la regina: cercherà giovani talenti in Inghilterra

Prosegue la ricerca di Francesco Totti per trovare il campione del futuro, un obiettivo che si è prefissato dal giorno in cui ha lasciato la Roma. L’ex attaccante sta lavorando su più fronti assieme al suo staff per tenere sotto controllo più giovani talenti possibile non solo in Italia, ma anche in Europa. Ed è proprio su queste basi che è nata la Totti Soccer School Academy, una rete di scuole calcio che manterranno gli standard e le linee guida imposti da Francesco e il suo staff, e allo stesso tempo daranno modo a centinaia di piccoli calciatori di apprendere metodi d’allenamento all’avanguardia e magari un giorno diventare grandi campioni. La prima scuola calcio ad entrare nella scuderia è la User Companies Ltd a Crawley (45 chilometri da Londra), l’accordo prevede il diritto di prelazione sui giovani calciatori per proseguire il processo di crescita all’interno dei gruppi della Totti Soccer School, dall’Under 16 fino alla prima squadra. Un progetto ideato dal Ceo Venanzio D’Alessio che sarà sviluppato anche in Italia e che ha l’obiettivo di formare i campioni di domani attraverso protocolli dirigenziali, tecnici e comunicativi.

MAGLIETTE SPECIALI
L’ennesimo investimento di Totti nella sua scuola calcio per la quale ha anche ideato e disegnato la maglietta per tutte le squadre di livello agonistico. Un lavoro che proseguirà con il potenziamento del centro sportivo alla Longarina per renderlo ancora di più moderno e funzionale con l’obiettivo di attirare giovani calciatori, analizzarli e seguirli per la scalata verso il mondo dei professionisti. D’altronde era questo l’obiettivo di Totti quando ha partecipato al corso da manager a Londra e ha fondato le società CT10 e IT Scouting. Nella prima figura Giovanni Demontis al 51%, un giovane agente romano che avrà il compito di scovare talenti in giro per il mondo assieme al suo staff. La seconda, invece, si occupa di prestare servizi nel settore delle attività sportive e dello spettacolo sia in Italia che all’estero e Totti figura come rappresentate unico. Per far decollare le sue nuove società Francesco sta usando ogni mezzo, anche le dirette Instagram che si sono svolte durante il lockdown con i suoi colleghi campioni del mondo. Durante una di queste non sono passati inosservati gli ammiccamenti a Sandro Tonali: «Voglio essere il suo agente, se è sveglio e non dorme in piedi viene nella mia scuderia». Parole che hanno suscitato la replica stizzita del procuratore Beppe Bozzo: «Un grande campione amato ovunque come Totti non è necessariamente un grande agente. Vuol fare il procuratore? Prenda spunto da chi fa questo mestiere faticoso. Oltre al talento servono grandi sacrifici: gli stessi che ha fatto lui. Gli auguro una luminosa carriera». E chissà se Totti abbia preso spunto proprio da queste parole, ma i fatti lasciano pensare che la strada intrapresa sia quella giusta. Anche perché gli occhi non sono puntanti solo sulla Serie A: Cristian Volpato è un centrocampista australiano classe 2003, arrivato a Trigoria lo scorso dicembre firmando un contratto con la Roma fino al 2022 e Francesco sta puntando ad avere la sua procura come testimoniato dagli incontri avvenuti proprio nel centro sportivo della Longarina. E chissà se un giorno Totti e la Roma si troveranno seduti a un tavolo a trattare il cartellino di un giovane talento, tutto lascia pensare che si tratta di un futuro non troppo lontano.

Ultimo aggiornamento: 13:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA