Roma, Totti amaro: «Dybala era possibile, ma non verrà. Ronaldo? Non ci ho mai creduto»

Roma, Totti amaro: «Dybala era possibile, ma non verrà. Ronaldo? Non ci ho mai creduto»
Roma, Totti amaro: «Dybala era possibile, ma non verrà. Ronaldo? Non ci ho mai creduto»
2 Minuti di Lettura
Sabato 2 Luglio 2022, 16:52 - Ultimo aggiornamento: 23:50

Francesco Totti parla ancora del mercato della Roma, in modo mai banale come è abituato a fare. L'ex capitano giallorosso commenta le voci delle scorse settimane su Paulo Dybala e su Cristiano Ronaldo, che i tifosi continuano a sognare, ma porta tutti con i piedi per terra, parlando ai microfoni di Sky Sport.

«Dybala? Era possibile, molto possibile. Poi però sono successe altre cose ed è svanito così - ha detto Totti - Lui andrà altrove, sinceramente non so dove, ma speravo potesse venire alla Roma. La possibilità c'è stata, c'è stata una chiacchierata ma non so cosa si sono detti». Su CR7 invece dice: «Sinceramente non ci ho mai creduto, perché conosco la realtà attuale». 

«Che idea mi sono fatto della Roma che sta nascendo? Siamo sempre abituati a parlare prima che inizi tutto... L'idea non me la sono ancora fatta, ancora c'è tempo: il campionato inizierà a metà agosto e può ancora succedere di tutto. Spero che la Roma possa fare una grande squadra per centrare obiettivi importanti», ha aggiunto Totti. Un mercato caratterizzato anche da addii - oggi quello di Mkhitaryan alla Roma - ma anche molti ritorni, vedi Lukaku e Pogba. «Mi intriga il ritorno di Lukaku, già questo è un grande colpo. O Pogba tornato alla Juventus», dice Totti. «Parliamo sempre delle squadre più forti, speriamo che anche squadre di livello medio-alto possano fare qualche acquisto importante». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA