Roma-Benevento, le pagelle: Pedro show, eurogol di Carles Perez

Domenica 18 Ottobre 2020 di Francesco Balzani
Roma-Benevento, le pagelle: Pedro show, eurogol di Carles Perez

La Roma batte il Benevento per 5-2, ecco le pagelle del posticipo della domenica

MIRANTE 6,5
Beffato dal tocco di Ibanez, ma si riscatto più che ampiamente quando evita il 2-3 con una uscita pulitissima su Lapadula. In più para il rigore ma non è fortunato sulla ribattuta
SANTON 5,5
Mantiene sin troppo la distanza di sicurezza con Caprari. Insicuro. (73’ Bruno Peres 6: bell’assist per Miki che divora il 5-2)
MANCINI 6
Rischia il rosso per una manata e Lapadula e partecipa al ballo delle incertezze con Ibanez. Si riprende a fatica
IBANEZ 5,5
Sporca il tiro di Caprari, pasticcia in fase di impostazione e si fa trovare spesso con l’avversario già alle sue spalle. Paragoni azzardati da evitare accuratamente (78’ Kumbulla ng)
SPINAZZOLA 6,5
Galoppate e cross tesi che farebbero male a qualunque difesa. Concede, inevitabilmente, qualcosa dietro
CRISTANTE 6
Qualche banalità in copertura viene coperta da una buona raccolta punti in fase di impostazione. Il premio poteva essere raccolto dopo l’assist teso e deciso per Mkhitaryan, ma l’arbitro annulla
VERETOUT 6
Parte tra imprecazioni ed errori. Rialza il bavero nella ripresa ma il rigore procurato è un errore grossolano che cancella (vedi il karma?) proprio dal dischetto qualche minuto dopo (73’ Villar 6,5: bello start per il poker. Cresce). 
PEDRO 7,5
Il peso del nome sulla maglia. Segna ancora, prende la Roma per mano nei momenti bui e la trascina oltre il traguardo (78’ Perez 7: un eurogol che vale tanto almeno per lui)
MKHITARYAN 7
Umiltà e alto tasso tecnico. Un mix che ogni compagno di squadra vorrebbe. Fa due assist e si divora un gol
DZEKO 7,5
Fa l’Inzaghi davanti a Inzaghi e finalmente può esultare dopo un mese difficile. Ecce bomber. (84’ Mayoral ng)
FONSECA 6,5
Ancora non ci siamo dietro, ma quando davanti hai quei tre puoi dormire più serenamente
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA