Portogallo, l'arbitro consulta il Var e fa espellere due barellieri della Croce Rossa

Sabato 3 Marzo 2018 di Gianluca Cordella
Porto-Sporting, il Var fa espellere persino due barellieri della Croce Rossa

La rivoluzione Var è sempre più “totale”. Clamoroso l'ultimo caso arrivato dal Portogallo dove, proprio grazie alla moviola in campo, sono stati espulsi... due barellieri della Croce Rossa. Un precedente poco edificante ma a modo suo storico.

E' successo tutto durante la supersfida di campionato tra il Porto e lo Sporting Lisbona. A mezz'ora dalla fine del match i padroni di casa sono in vantaggio per 2-1. Un pallone in apparenza innocuo oltrepassa la linea laterale ma invece che portare alla fisiologica rimessa con le mani porta a una rissa. Sempre con le mani. Il motivo? La palla finisce sotto la panca dove sono seduti gli operatori della Croce Rossa. Fabio Coentrao, centrocampista biancoverde, prova a recuperarla in fretta ma uno dei barellieri la nasconde con i piedi sotto la panca, scatenando la reazione del giocatore che lo spinge. Ne nasce immediatamente una rissa che coinvolge i giocatori delle due squadre e gli stessi sanitari. 

A quel punto l'arbitro Artur Soares Dias consulta il suo collaboratori al Var e matura la clamorosa decisione. Espulsi i due barellieri, nessuna sanzione per Coentrao o per altri calciatori. Il risultato della partita non cambia più, il calcio sì, ancora un pochino. Aspettando la decisione del giudice sportivo sui due crocerossini rissosi. 


 

Ultimo aggiornamento: 11:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA