Non solo Simeone, l'Inter punta anche Griezmann e Oblak

Giovedì 2 Marzo 2017 di Alessio Agnelli
Antoine Griezmann
Griezmann ed Oblak: due incentivi per il sì del Cholo? In casa Inter, continua a tenere banco il toto-allenatore per la prossima stagione, con la conferma di Pioli condizionata ad una qualificazione in Champions difficile ma non impossibile e con due nomi su tutti per l’eventuale successione dell’emiliano: Diego Pablo Simeone e Antonio Conte, al 50 e 50 ed entrambi molto apprezzati da Zhang Jindong, patron di Suning. Ma, pro-Cholo, sembrano parlare anche le ultime mosse di mercato del colosso di Nanchino, ripiombato su Antoine Griezmann e Jan Oblak, bomber (da 51 gol in 98 partite di Liga) e saracinesca dell’Atletico di Simeone e possibili regali di benvenuto in nerazzurro per il tecnico argentino.

L’indiscrezione arriva, infatti, da Madrid, sponda AS, quotidiano della capitale molto vicino agli ambienti dei Colchoneros e del Real. 100 milioni di euro messi sul piatto da Suning per ‘le petit diable’ francese, sugli 80 di valutazione come da clausola di recesso, e per il numero uno sloveno, erede di Handanovic in nazionale e, secondo AS, anche in nerazzurro, per una ventina di milioni. Insomma, un doppio regalo alla firma per Simeone, sotto contratto con l’Atletico Madrid fino a giugno 2018 ma ancora indeciso sul da farsi. Nei giorni scorsi, sarebbe andato, infatti, in scena un nuovo incontro (dopo quello a margine della finale di Champions Real-Atletico) tra il Cholo e Javier Zanetti. E con l’Inter sul menù della cena a due. Se sarà sì, scontato anche il pagamento da parte di Suning di una fetta importante della clausola d’uscita (sui 40 milioni più Iva) di Simeone con i Colchoneros.

Nessuna possibilità legale di liberarsi, invece, per Antonio Conte, che dovrebbe eventualmente discuterne con Abramovic. Gli emissari di mister Zhang si sono fatti vivi, offrendo cifre da capogiro (si vocifera di una proposta di ingaggio sui 13 milioni a stagione) all’ex Ct, per metterlo sotto contratto. Ma l’intenzione di Conte sembra quella di restare in Premier, come riporta il Daily Mirror, e alla guida del Chelsea, anche nella prossima stagione. Lo scoglio famiglia, lontana negli ultimi mesi, dovrebbe essere, infatti, superato entro giugno, con la moglie e la figlia Vittoria in arrivo a Londra, ad anno scolastico terminato. Ma l’Inter non molla la presa e osserva da lontano.
© RIPRODUZIONE RISERVATA