Napoli, l'esonero di Ancelotti: i saluti dei giocatori sui social. C'è anche quello di Lorenzo Insigne

Mercoledì 11 Dicembre 2019 di Pasquale Tina

NAPOLI - La gestione Carlo Ancelotti è ormai il passato. L’allenatore ha già salutato e svuotato il suo armadietto al centro tecnico di Castel Volturno. Nel frattempo si sprecano i messaggi social dei calciatori, considerati proprio i principali ‘responsabili’ dell’esonero di Re Carlo. Il feeling con la squadra non è mai scattato, eppure gli attestati si sono sprecati nel corso della giornata. Il primo ad esprimere affetto nei confronti di Carlo Ancelotti è stato Kostas Manolas. E’ stato Carletto a volerlo dalla Roma dopo l’addio di Raul Albiol e quindi la stima è sincera. “Grazie di cuore per quello che hai fatto per il Napoli. E’ stato un onore averti come allenatore. Auguro il meglio a te e al tuo staff”. Si sono poi uniti al coro Allan, Di Lorenzo, Milik (“Mi hai fatto crescere come uomo”) e anche Lorenzo Insigne, con il quale il rapporto non è davvero decollato. L’esclusione ieri con il Genk è stato l’ultimo episodio di un’intesa che è faticata a sbocciare e che probabilmente ha condizionato il rendimento del Napoli. “E’ stato un onore lavorare con una persona speciale come te”, ha scritto il capitano. Ma oggi comincia la gestione Gattuso e si volta pagina. L'obiettivo è la rimonta in campionato.
 

Ultimo aggiornamento: 17:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA