Monza, primo esonero dell'era Berlusconi: Cristian Brocchi è il nuovo allenatore

Lunedì 22 Ottobre 2018
Ancor prima di festeggiare una vittoria, il Monza di Silvio Berlusconi decide un esonero. Dopo tre sconfitte e due pareggi, il nuovo proprietario del club brianzolo e l'amministratore delegato Adriano Galliani hanno scelto di affidare la squadra a Cristian Brocchi, esonerando Marco Zaffaroni che, dopo aver vinto il campionato di Serie D due anni fa e aver raggiunto i playoff di Lega Pro l'anno scorso, quest'anno ha iniziato la terza stagione con tre successi di fila, ma dopo il cambio di proprietà ha messo insieme appena due punti. Domani, alle 11.30 nella sede monzese di Assolombarda, Galliani presenterà Brocchi, il cui nome ha iniziato a circolare non appena a inizio settembre il leader di Forza Italia ha deciso di rilevare la squadra che gioca a pochi chilometri dalla sua villa. Il progetto di portare in due anni il Monza in Serie A con giocatori «senza barba e tatuaggi», è partito in salita. Non tanto perché il primo acquisto, Simone Icolano, qualche tattoo ce l'ha, quanto per i risultati.

Decisiva è stato il ko in casa ieri con il Teramo. Nel consueto pranzo del lunedì ad Arcore, Berlusconi e Galliani hanno varato la svolta. Zaffaroni si unisce così alla lista di allenatori esonerati dall'ex presidente rossonero, Nils Liedholm, Oscar Tabares, Alberto Zaccheroni, Fatih Terim, Massimiliano Allegri, Clarence Seedorf, Filippo Inzaghi e Sinisa Mihajlovic. Dopo il serbo il Milan fu affidato proprio a Brocchi: promosso dalla Primavera, restò sulla panchina della prima squadra un mese e mezzo, perdendo la finale di coppa Italia e poi facendosi da parte. Brocchi è sempre stato considerato un pupillo di Berlusconi, che si era appassionato a lui come allenatore vedendolo seguendo la sua Primavera. Ora l'ex mediano di Verona, Inter, Milan, Fiorentina si ritrova a lavorare in Lega Pro, dove ha già allenato gli Allievi Regionali del Milan, all'inizio della sua carriera. E domenica a Fano può regalare al suo presidente la prima vittoria da proprietario del Monza. Per gennaio è già stato prenotato Marco Fossati, centrocampista proveniente dal Verona e prodotto del vivaio del Milan.
Ultimo aggiornamento: 19:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA