Milan, scoppia il caso Bakayoko: un'ora di ritardo a Milanello. Gattuso furioso: «In ritiro fino a lunedì»

Mercoledì 1 Maggio 2019
Milan, scoppia il caso Bakayoko: un'ora di ritardo a Milanello. Gattuso furioso: «In ritiro fino a lunedì»

Rino Gattuso ha perso la pazienza, e con lui il Milan. Il ritardo di un'ora con cui Tiemoué Bakayoko si è presentato all'allenamento di oggi è la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso, e ha portato allenatore e club rossoneri ad una decisione drastica: il Milan resterà in ritiro a Milanello per cinque giorni, fino alla partita di lunedì sera contro il Bologna dell'ex Sinisa Mihajlovic. Il ritiro è stato comunicato oggi alla squadra, che si ritroverà domani alle 16.30 per l'allenamento.

Milan, per il dopo Gattuso spunta van Bommel

La decisione, spiegano dal club, è stata presa per provare a dare una scossa alla squadra e rendere più coeso il gruppo in vista delle ultime quattro giornate utili ad agganciare la qualificazione alla Champions. Già pesante per la crisi di risultati che ha fatto traballare la panchina di Gattuso, confermato fino al termine della stagione, l'atmosfera a Milanello - dove in mattinata era presente anche Leonardo - si è fatta più pesante oggi quando, appunto, Bakayoko si è presentato in ritardo di circa un'ora all'allenamento, probabilmente anche a causa del traffico provocato da un incidente.



Per il francese è già la seconda punizione in poche settimane: già gli era stata comminata una multa, insieme al collega Franck Kessié, per aver esposto la maglia di Acerbi sotto la curva dopo la vittoria casalinga contro la Lazio, gesto che aveva causato furiose polemiche sui social e che è purtroppo costato al francese il livore da parte dei tifosi biancocelesti, che lo hanno preso di mira nella partita di Coppa Italia con ripetuti cori a sfondo razzista. Quest'ultimo episodio potrebbe mettere in dubbio anche il riscatto di Bakayoko dal Chelsea da parte del Milan, che per acquistare il centrocampista a titolo definitivo deve sborsare ben 35 milioni di euro.

Ultimo aggiornamento: 16:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA