Roma, il vicepresidente Baldissoni lascia la società: accordo per una rescissione consensuale

Lunedì 28 Settembre 2020
Roma, il vicepresidente Baldissoni lascia la società: accordo per una rescissione consensuale
Mauro Baldissoni lascia l'AS Roma. Ora è ufficiale. Si sapeva da tempo che il rapporto tra il dirigente e la società stava esaurendosi, ma ora è tutto nero su bianco. Nella serta di oggi 28 settembre è arrivato infatti il comunicato ufficiale della società giallorossa.

«L’AS Roma e l’avvocato Mauro Baldissoni comunicano di aver risolto anticipatamente il proprio rapporto di lavoro. Conseguentemente - si legge -, nel pomeriggio di lunedì, Baldissoni ha rassegnato le proprie dimissioni, con effetto immediato, dalla carica di consigliere e vicepresidente della Società, nonché da tutte le altre cariche da lui detenute nelle società da essa partecipate oltre che nelle altre società del gruppo NEEP Roma Holding SpA. Baldissoni è entrato a far parte della Roma nel 2011 ed è stato nominato Direttore Generale nel luglio 2013 sotto la presidenza Pallotta. A febbraio del 2019 ha assunto la carica di vicepresidente esecutivo, con il compito di guidare il processo di approvazione dello Stadio della Roma.
La Società intende ringraziarlo per la sua dedizione instancabile sia verso il club sia, negli ultimi anni, verso lo Stadio della Roma e augurargli il meglio per il suo futuro e quello della sua famiglia.».  Ultimo aggiornamento: 20:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA