Juve, Allegri: «Impensabile vincere per 20 anni di fila». Contro l'Atalanta domani torna Dybala dal 1'

Il tecnico dopo l'umiliante ko di Londra: "Dispiace per la brutta figura che resta, ma la partita che dovevamo vincere era quella dell'andata"

Venerdì 26 Novembre 2021
Max Allegri, allenatore della Juve

 «Era impensabile vincere per vent'anni di fila, anche perché sono tornate Milan, Inter e Napoli e l'Atalanta è una bella realtà: la serie A è tornata nuovamente equilibrata»: questa l'analisi sul campionato del tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri. «Con la società siamo allineati e sappiamo dove vogliamo andare - dice l'allenatore bianconero - e io sono tornato per ottenere i risultati: che poi arrivino in sei mesi, in uno o due anni, questo lo vedremo. Abbiamo cambiato tanto e ci vuole pazienza, siamo in ritardo di qualche punto in classifica ma tutti lavorano per migliorare come singoli e come squadra». 

 

'Juventus: All or Nothing': dalla lite Ronaldo-Cuadrado alle urla di Bonucci, ecco le parti da non perdere

 

 

«Dybala è in una buona condizione e domani può partire titolare». Lo dice ancora il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri. «Pellegrini sta crescendo -prosegue valutando le forze da inserire in campo-, non so ancora se giocherà lui o Alex Sandro. Abbiamo tanti giocatori che hanno fatto tante partite, avere giocatori giovani in buone condizioni è un vantaggio per noi. Comunque Alex Sandro a Londra non ha fatto una buona partita. Chiesa, con la Lazio, ha fatto una bella partita e ha avuto occasioni per fare gol. Ha fatto delle buone cose anche a Londra. Che ci sia Dybala o no la sua posizione cambia poco».

Ultimo aggiornamento: 15:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA