Papà Gerson non paga le bollette, la famiglia del giallorosso rischia lo sfratto

Papà Gerson non paga le bollette, la famiglia del giallorosso rischia lo sfratto
Papà Gerson non paga le bollette, la famiglia del giallorosso rischia lo sfratto
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 16 Maggio 2018, 17:10 - Ultimo aggiornamento: 17:22

La famiglia di Gerson rischia lo sfratto. La notizia incredibile arriva dal Brasile. Secondo il portale Oglobo, infatti, la famiglia del centrocampista della Roma starebbe passando dei guai giudiziari per alcuni terreni non pagati al precedente proprietario. Miguel Nassaralla ha infatti denunciato la famiglia di Gerson per non aver ricevuto alcuna somma dall’operazione portata a termine più di due anni fa, e per di più starebbe ancora pagando le bollette della luce e le spese condominiali. Nassaralla ha chiesto lo sfratto della famiglia Gerson.

Il padre-agente del romanista (un tipo decisamente vulcanico) ha dichiarato tramite i suoi legali: “Ho la coscienza pulita e continuerò ad essere la persona onesta che sono da sempre. Cerco sempre di fare tutto nel modo giusto e soprattutto legale, come i miei genitori mi hanno insegnato, e come io ho insegnato ai miei figli”. Sempre dal Brasile (stavolta dal portale Lance) emerge che che la Roma deve ancora pagare 9 milioni, arrivato nel 2016 dal Fluminense per una cifra complessiva di 18,9 milioni di euro (è il brasiliano più pagato della storia giallorossa). Quattro milioni da versare a luglio, poi altri 5,81 nel 2019. Il club giallorosso dovrà ancora depositare due rate, ridiscusse con il club sudamericano e con un fondo inglese che possiede una percentuale del cartellino del giocatore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA