Genoa-Sampdoria alle 20.45, le probabili formazioni: Ballardini ritrova i "titolari", rischio panchina per Candreva?

Mercoledì 3 Marzo 2021 di Massimo Sarti

E' tutto pronto per il derby ufficiale della Lanterna numero 105 (76 in Serie A) tra Genoa e Sampdoria. L'attesa è spasmodica per la sfida che dovrà sancire la superiorità cittadina, spesso più importante della stessa posizione in classifica. Che pure conta, eccome. I blucerchiati, con 30 punti, chiudono la metà nobile della graduatoria al decimo posto. Vincendo, i rossoblù si porterebbero a -1 dai rivali. E sfaterebbero un vero e proprio tabù: perché al Genoa il successo nel derby casalingo manca da quasi 10 anni, dal 2-1 dell'8 maggio 2011 con rete decisiva di Boselli al 96'. Da allora due pareggi e ben sei successi della Samp. Con Marassi vuoto, il fattore campo sarà ancora più relativo.

 

LA PROBABILE FORMAZIONE DEL GENOA

La sconfitta di domenica a San Siro contro la capolista Inter non ha intaccato le certezze del Genoa, che ha decisamente cambiato passo sotto la guida tecnica di Davide Ballardini, tanto da portarsi ad avere 8 punti di vantaggio sulla zona retrocessione. A Milano il tecnico rossoblù ha fatto uso di una massiccia dose di turnover, per ritrovare i propri “titolari” nel derby. L'unico dubbio sembra essere in difesa (per il resto formata da Radovanovic e capitan Criscito), tra Goldaniga e Masiello. A centrocampo a destra ci sarà Zappacosta, risparmiato domenica, con Czyborra a sinistra. Badelj si riprenderà la cabina di regia, affiancato da Zajc e Strootman. In attacco favoriti Destro e l'uzbeko Shomurodov, con Pandev, Pjaca e Scamacca preziose risorse a gara in corso.

 

LA PROBABILE FORMAZIONE DELLA SAMPDORIA

«I derby sono partite diverse, che fanno ribollire il sangue». Così Claudio Ranieri alla vigilia del derby della Lanterna. Ai suoi il tecnico blucerchiato ha chiesto una risposta a quei giocatori che lo avevano deluso nel match perso domenica a pranzo al cospetto dell'Atalanta: «Mi aspetto una grande reazione da chi non ha reso come sa. Voglio vedere correre e lottare per 90 minuti». In attacco Keita Balde farà coppia con Quagliarella. Nel 4-4-2 blucerchiato Jankto agirà a sinistra e Candreva a destra, anche se il giovane talento Damsgaard potrebbe soffiare il posto all'ex interista. In mezzo rientro per Adrien Silva.

 

Genoa (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Zappacosta: Zajc, Badelj, Strootman, Czyborra; Destro, Shomurodov. All.: Ballardini:

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva (Damsgaard), Silva, Ekdal, Jankto; Keita Balde, Quagliarella. All.: Ranieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA