Lokomotiv-Lazio 0-3. Doppietta di Immobile su rigore, poi Pedro firma il tris: i biancocelesti qualificati

I biancocelesti in Russia non possono sbagliare

Giovedì 25 Novembre 2021
Diretta Lokomotiv-Lazio

Due volte Immobile su rigore e una bella rete di Pedro. La Lazio batte 3-0 la Lokomotiv Mosca e ora si gioca il primato del girone col Galatasaray nell'ultimo scontro il 9 dicembre all'Olimpico. Grazie al vantaggio nella differenza reti generale, basterà vincere con qualsiasi risultato i turchi per assicurarsi il primo posto nel girone e andare agli ottavi di Europa League. Non solo. La Lazio di Sarri torna a vincere in Europa dopo tre anni di astinenza, era dal 25 ottobre del 2018 che i biancocelesti non vincevano lontano dalla capitale. Ma anche e soprattutto in questa stagione, visto che l'ultima vittoria lontano dall'Olimpico era datata 21 agosto, nella prima giornata di campionato con l'Empoli.

LA PARTITA. È stata una gara a due volti per la Lazio. Nel primo tempo bruttina e poco intensa, con la Lokomotiv che, pur non avendo grandi chance, è apparsa poco più arrembante dei biancocelesti. Immobile e compagni non riescono a pungere e si fanno vedere un paio di volte in area solo su calcio d'angolo, con un bel colpo di testa di Acerbi e poi nel finale della prima frazione di gioco.

Nella ripresa, gli undici di Sarri entrano in campo con un altro piglio e cambiano decisamente marcia, facendosi vedere più volte nell'area dei russi. Talmente tante volte in pochi minuti che all'ottavo della ripresa, Zaccagni entra in area, salta il suo avversario, ma viene falciato. Inizialmente l'arbitro Dias, nonostante fosse evidente e clamoroso, non assegna il penalty che viene poi concesso dopo il Var. Immobile si presenta dal dischetto e segna la rete dell'1-0, tornando al gol dopo tre settimane e realizzando il suo personale 162/esimo gol con la Lazio.

I biancocelesti sembrano più sicuri e arrembanti. Dopo altri nove minuti, Immobile entra in area, ma subisce un fallo dopo un rimpallo e il direttore di gara stavolta non ha dubbi. Sempre Ciro dagli unidici metri e altro gol, stavolta numero 163. La Lazio continua ad attaccare, potrebbe dilagare ma prima Pedro e poi Acerbi falliscono due occasioni da reti da soli davanti al portiere. A chiudere il conto e a far balzare la Lazio in vantaggio nella differenza reti è Pedro che con un destro da fuori area segna la rete del 3-0 definitivo. Un gol che permette alla Lazio di Sarri di essere padrona del proprio destino e di battere il Galatasary con qualsiasi risultato per diventare prima nel girone e andare direttamente agli ottavi di finale.  

 

 

Lokomotiv Mosca-Lazio, la cronaca della partita

SECONDO TEMPO

93' - Patric impegna il portiere del 2004, ma non riesce a segnare il gol del poker per i biancocelesti

91' - Traversa di Milinkovic-Savic

90' - Quattro minuti di recupero concessi dall'arbitro

88' - Pedro firma il tris per la Lazio con un tiro dal limite dell'area

87' - Rybus ammonito 

82' - Zaccagni esce, al suo posto entra in campo Lazzari

77' - Fuori Kamano e Maradishvili, dentro Borisenko e Zinovich

76' - Ammonito anche Milinkovic-Savic

71' - Muriqi, da sviluppo di calcio d'angolo, tocca la palla di testa ma non riesce a bucare la porta di Khudiakov

70' - Occasione d'oro anche per Acerbi in ripartenza che non sfrutta l'assist di Hysaj e scaraventa il pallone addosso al portiere dei russi

67' - Grandissima occasione per il 3-0 della Lazio con Pedro che però non inquadra lo specchio della porta

66' - Muriqi entra al posto di Immobile

63' - Immobile si ripresenta dal dischetto: ancora gol per il biancoceleste che spiazza un'altra volta il portiere della Lokomotiv

 

62' - Immobile ci prova, ma il suo tentativo non va a buon fine, l'attaccante biancoceleste però rimedia un altro calcio di rigore, Barinov ammonito

60' - Doppio cambio per la Lazio: entrano Milinkovic e Cataldi per Luis Alberto e Leiva. Smolov, per la Lokomotiv Mosca, entra al posto di Rybchinskiy

56' - Giallo anche per Lucas Leiva

55' - Immobile non sbaglia dal dischetto e sblocca la partita della Lazio: contro la Lokomotik, è 1-0 per gli uomini di Sarri

 

54' - L'arbitro concede il calcio di rigore alla Lazio per il fallo in area su Zaccagni e amminisce Silynov

46' - Cambio nella Lazio: Sarri riparte con Pedro al posto di Felipe Anderson

 

 

 

PRIMO TEMPO

45' - Un minuto di recupero concesso dall'arbitro

44' - Felipe Anderson riceve  un cross in area e a botta sicura tira in porta: nessun problema per il giovane portiere classe 2004 della Lokomotiv che blocca senza problemi

36' - Giallo anche per Luis Alberto 

28' - Primo cambio per i russi: esce Nenakhov entra Silyanov

24' - La Lokomotiv si salva sulla linea di porta su sviluppo di corner

23' - Maradishvili ci prova con un tiro dal limite dell'area, ma non riesce a inquadrare lo specchio della porta

20' - Giallo anche per Zaccagni

19' - Bel due-uno tra Felipe Anderson e Luis Alberto sulla fascia destra, il cross del brasiliano viene intercettato dal portiere della Lokomotiv Mosca

15' - Anche Nenakhov si prende il giallo per una brutta entrata

13' - Acerbi, da sviluppo di calcio d'angolo, impegna il giovane portiere Khudiakov che non si fa sorprendere dal centrale della Lazio

1' - Prima ammonizione del match a 50 secondi dal fischio d'inizio: Kamano finisce presto nel taccuino dell'arbitro per un'entrata su Luiz Felipe

1' - Tutto pronto a Mosca per la partita di Europa League

Lokomotiv-Lazio, le formazioni ufficiali

LOKOMOTIV (4-3-3): Khudiakov; Nenakhov, Jedvaj, Murilo, Rybus; Maradishvili, Barinov, Beka Beka; Rybchinskii, Lisakovich, Kamano. All. Gidsol

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Patric, Luis Felipe, Acerbi, Hysaj; Luis Alberto; Lucas Leiva, Basic; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. All. Sarri

Sarri, polemica su calendario ed Europa League: «Si gioca troppo ed è un problema enorme ma vogliamo qualificarci»

 

Ultimo aggiornamento: 26 Novembre, 08:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA