Spezia-Inter 1-1, un eroico Spezia frena l'Inter di Conte. A Farias risponde Perisic

Mercoledì 21 Aprile 2021

Inizia il countdown scudetto dell’Inter, che vola a +10 dal Milan grazie al pareggio in casa dello Spezia. In Liguria finisce 1-1 e i nerazzurri approfittano a metà della sconfitta dei rossoneri contro il Sassuolo. La squadra di Antonio Conte, e ora non può più negarlo, è vicinissimo al 19esimo tricolore della sua storia, il primo di una proprietà straniera in Italia.

Dopo trionfi di fila della Juventus, che abdica proprio a un passo da 10 consecutivi. E a farla cadere è proprio il suo ex tecnico, approdato alla Pinetina nell’estate 2019 con una sola missione: vincere. Lo Spezia segna con Farias (papera di Handanovic, che aveva già sbagliato nel match del Diego Armando Maradona contro il Napoli), ma pareggia con Perisic, uno dei tanti uomini rinati sotto la gestione del tecnico interista.

Vinta la Champions ad agosto (il 23 a Lisbona contro il Psg), il croato è tornato a Milano. Dopo una prima parte di stagione altalenante, giocando anche da seconda punta, per poi prendersi l’Inter e diventare fondamentale nello scacchiere interista. Ha migliorato la sua fase difensiva, riuscendo a essere completo in entrambi le fasi. Conte può ritenersi soddisfatto e ora conta i giorni per realizzare il sogno di Suning.

Ultimo aggiornamento: 25 Aprile, 17:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA